Il Monello (rivista)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Il Monello
fumetto
Lingua orig. italiano
Paese Italia
Editore Casa Editrice Universo originalmente Casa Editrice Moderna
1ª edizione 1933 – ottobre 1990
Periodicità settimanale

Il Monello è stata una rivista settimanale per ragazzi pubblicata dalla Casa Editrice Moderna (poi Casa Editrice Universo) dei fratelli Del Duca (Cino ed altri). Venne pubblicato dal 1933, due anni prima del "cugino" L'Intrepido. L'edizione venne però sospesa nel 1939 per riprendere, finita la seconda guerra mondiale, nel 1953 (per rivitalizzarne le sorti venne utilizzata la serie avventurosa Forza John).

La rivista deve il suo nome al protagonista del film di Charlie Chaplin, Il Monello, interpretato dal giovane Jackie Coogan. Accolse tra le sue pagine fumetti e strisce divenute piuttosto celebri, come Arturo e Zoe, così come illustrazioni di autori altrettanto celebri, come Walter Molino.

Negli anni subì diverse rivisitazioni nella forma, passando da libretto a vera e propria rivista, ma anche nei contenuti: dagli anni settanta i fumetti lasciarono sempre più spazio a rubriche musicali rivolte ad un pubblico preadolescenziale.

Il motivo di tale scelta editoriale si lega sia alla tendenza dei giornali dell'epoca che alla fascia di pubblico maggiormente lucrativa per questi: gli adolescenti. A parte le storie libere ed i pochissimi fumetti, appaiono inserti fissi (dal 1973 - al centro del giornale - l'allegato “Io proprio io”, biografie e interviste di personaggi celebri dello spettacolo e dello sport). Tra i collaboratori che scrissero in quel periodo sul Monello, ricordiamo Renzo Arbore, Enzo Tortora, Gianni Vasino, Alfredo Rossi, Luciano Gianfranceschi, Federico Urban, Renato Colombo.

Il giornale chiude i battenti poco dopo aver cambiato nome in "Monello Okay!". L'ultimo numero in edicola è il 41 del 12 ottobre 1990.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Fumetti Portale Fumetti: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di fumetti