Ierone (Senofonte)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Ierone
Titolo originale Ἱέρων
Autore Senofonte
1ª ed. originale IV secolo a.C.
Genere storiografia
Lingua originale greco antico

Ierone (in greco antico: Ἱέρων, Hiéron) è un opuscolo politico dello scrittore greco antico Senofonte.

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

L'opera, a metà fra il genere encomiastico e la trattatistica politica, è strutturata in forma di dialogo fra il tiranno di Siracusa Gerone I e il poeta Simonide, che era stato suo ospite dal 476 a.C.

Il poeta, ormai ottantenne, chiede a Ierone di illustrargli le differenze riscontrate fra gli anni in cui era un semplice cittadino e il periodo da monarca, per capire quale sia il regime di vita migliore tra i due.

Il dialogo vuole infatti mostrare che la vita del tiranno è priva di preoccupazioni, serena e circondata da tutto ciò che si desideri solo in apparenza.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]