Gustavo Cerati

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Gustavo Adrián Cerati
Gustavo Cerati.jpg
Gustavo Cerati in concerto nel 2006
NazionalitàArgentina Argentina
GenereArt rock
Rock alternativo
Rock elettronico
Neopsichedelia
New wave
Power pop
Indie rock
Musica elettronica
Periodo di attività musicale1982 – 2010
Album pubblicati16
Sito ufficiale

Gustavo Adrián Cerati (Buenos Aires, 11 agosto 1959Buenos Aires, 4 settembre 2014) è stato un cantante argentino. Dal 1982 al 1997 ha fatto parte del gruppo rock argentino Soda Stereo insieme a Charly Alberti e Zeta Bosio per poi proseguire la carriera come solista. Era conosciuto per la sua abilità negli assolo di chitarra.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Cerati nasce a Buenos Aires nel 1959. Studia chitarra fin da bambino e a dieci anni forma un trio con cui suona alle feste[1]. Viene influenzato musicalmente dai King Crimson, dai Beatles, dai Pink Floyd, da David Bowie, dai Led Zeppelin e dai Deep Purple[1]. Nel 1979 conosce Héctor "Zeta" Bosio e nel 1982 Charly Alberti, con cui costituisce il gruppo dei Soda Stereo. Ha collaborato con Gabriel Guerrisi, Shakira e nomi celebri del rock internazionale come Andy Summers e Roger Waters.

Nel 2004 riceve una nomination ai Grammy Awards come miglior album di rock latino/alternativo per Siempre es Hoy[2].

Cerati è stato sposato per dieci anni (dal 1992 al 2002) con la modella cilena Cecilia Amenábar[3], dalla quale ha avuto due figli, Lisa e Benito. Dopo il divorzio si è fidanzato con la modella Déborah de Corral (ex fidanzata di Charly Alberti[4]), apparsa anche come cantante nell'album Siempre Es Hoy. L'ultima sua fidanzata è stata la modella argentina Chloe Bello[5].

Morte[modifica | modifica wikitesto]

Il 15 maggio 2010 Cerati è stato colpito da ictus durante un concerto a Caracas. Cerati è poi entrato in coma[6], dal quale non si è mai ripreso.

Il 14 novembre 2010 Gustavo Cerati ha vinto un Latin Grammy Award per l'album Fuerza Natural (miglior album rock e miglior disegno della copertina) e per la canzone Déjà Vu (migliore canzone rock)[7].

Cerati è morto il 4 settembre 2014, all'età di 55 anni, in conseguenza di un arresto respiratorio[8].

Discografia[modifica | modifica wikitesto]

Solista[modifica | modifica wikitesto]

  • Amor Amarillo (1993)
  • Bocanada (1999)
  • 11 Episodios Sinfónicos (2001)
  • Siempre es Hoy (2002)
  • Ahí Vamos (2006)
  • Fuerza Natural (2009)

Soda Stereo[modifica | modifica wikitesto]

  • Soda Stereo (1984)
  • Nada Personal (1985)
  • Signos (1986)
  • Doble Vida (1988)
  • Canción Animal (1990)
  • Dynamo (1992)
  • Sueño Stereo (1995)

Note[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN19043827 · ISNI (EN0000 0000 4571 1114 · LCCN (ENn2002076671 · GND (DE1078128332 · WorldCat Identities (ENn2002-076671
Biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie