Guillaume Tell (film 1896)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Guillaume Tell
Titolo originaleGuillaume Tell
Lingua originalemuto
Paese di produzioneFrancia
Anno1896
Durata2 min circa
Dati tecnicirapporto: 4:3
film muto
RegiaCharles-Émile Reynaud
SoggettoCharles-Émile Reynaud
SceneggiaturaCharles-Émile Reynaud
ProduttoreCharles-Émile Reynaud
MusicheGaston Paulin
Interpreti e personaggi

Guillaume Tell è una fotopittura animata francese del 1896 diretta da Charles-Émile Reynaud e proiettata per la prima volta Consiglio di fondazione del Museo Grévin nella riunione del 13 maggio 1896.[1]

Trama[modifica | modifica wikitesto]

I due clown Footit e Chocolat, due celebri clown francesi di fine XIX secolo, interpretano lo sketch Guglielmo Tell per un nuovo circo. Chocolat ha la mela in testa, e ne mangia un pezzo, mentre Footit prende di mira la mela con la sua pistola, che si rivela essere ad acqua.[1][2]

Produzione[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Foto-scenografo, Fotopittura animata e Teatro ottico.

Il 28 ottobre 1892, Charles-Émile Reynaud dà la prima proiezione pubblica di uno spettacolo di immagini in movimento al museo Grévin di Parigi. Lo spettacolo, annunciato come "pantomime luminose" (Pantomimes Lumineuses), comprende tre sequenze animate: Pauvre Pierrot, Un bon bock e Le clown et ses chiens, ciascuno costituito da 500-700 lastre di vetro dipinte individualmente dallo stesso Reynaud e della durata di circa 15 minuti.[3]

Successivamente alla nascita del cinema e delle "fotografie in movimento", anche Reynaud è costretto a piegarsi a questa nuova moda e realizza per il suo teatro ottico quelle che chiama "fotopitture animate". Si tratta di animazioni realizzate con sequenze di fotografie dipinte a mano, utilizzate al posto dei disegni, riprese attraverso uno strumento ottico creato dallo stesso Reynaud: il foto-scenografo. Di questo tipo di animazioni verranno prodotti da Reynaud i titoli: Guillaume Tell (1896), Le premier cigare (1897) e Les clowns Price (1898).[3][4]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b (FR) Guillaume Tell in EmileReynaud.fr
  2. ^ (EN) Charles-Émile Reynaud in Who's Who of Victorian Cinema
  3. ^ a b Donata Pesenti Campagnoni, Quando il cinema non c'era. Storie di mirabili visioni, illusioni ottiche e fotografie animate, UTET Università, 2007
  4. ^ (FR) Les Photo Peintures animées Archiviato il 26 aprile 2011 in Internet Archive. su EmileReynaud.fr

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]