Gregorio Naro

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Gregorio Naro
cardinale di Santa Romana Chiesa
Template-Cardinal (Bishop).svg
 
Incarichi ricopertiVescovo di Rieti dal 6 febbraio al 7 agosto 1634
 
Nato1581
Consacrato vescovo1634 (?)
Creato cardinale19 novembre 1619 da papa Urbano VIII
Deceduto1634
 

Gregorio Naro (Roma, 1581Rieti, 7 agosto 1634) è stato un cardinale e vescovo cattolico italiano.

Appartenente ad una nobile famiglia romana, era figlio di Fabrizio Naro e di Olimpia Lante della Rovere. Era nipote per parte di madre del cardinale Marcello Lante della Rovere.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Ottenne il dottorato presso l'Università di Perugia. Nel 1621 divenne referendario presso il Supremo Tribunale della Segnatura Apostolica e nel 1623 prefetto all'Annona, quindi uditore generale presso la Camera Apostolica. Fu governatore di Civitavecchia dal 1624 al 1625.

Nel concistoro del 19 novembre 1629 papa Urbano VIII lo creò cardinale assegnadogli il titolo di cardinale presbitero dei Santi Quirico e Giulitta.

Il 6 febbraio del 1634 venne eletto vescovo di Rieti, diocesi che tenne però per pochi mesi prima di morire, proprio nella città sua sede vescovile.

La sua salma fu traslata a Roma ed inumata nella Basilica di Santa Maria sopra Minerva.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]