Gregorio Bandi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Gregorio Bandi
arcivescovo della Chiesa cattolica
Gregorio Bandi archbishop.jpg
Arcivescovo Gregorio Bandi, 1790/1800, Pinacoteca Comunale di Cesena.
 
Incarichi ricopertiArcivescovo titolare di Edessa di Osroene
 
Nato7 novembre 1736 a Cesena
Ordinato presbitero19 giugno 1785
Nominato arcivescovo17 dicembre 1787 da papa Pio VI
Consacrato arcivescovo21 dicembre 1787 da papa Pio VI
Deceduto10 aprile 1802 a Edessa
 

Gregorio Bandi (Cesena, 7 novembre 1736Terracina, 10 aprile 1802) è stato un arcivescovo italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Gregorio Bandi era un patrizio cesenate, venne nominato da Pio VI canonico della chiesa di Santa Maria Maggiore, poi arcivescovo di Edessa. Morì a Terracina il 10 aprile 1802.[1]

Genealogia episcopale[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Piraccini O., La pinacoteca comunale di Cesena, Cesena, Silarte, 1984, p. 96, n. 104.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]