Gli ammutinati dell'Atlantico

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Gli ammutinati dell'Atlantico
Titolo originale Mutiny
Paese di produzione Stati Uniti
Anno 1952
Durata 77 min
Genere avventura
Regia Edward Dmytryk
Soggetto Hollister Noble
Sceneggiatura Philip Yordan, Sidney Harmon
Fotografia Ernest Lazslo
Montaggio Frank Sullivan
Effetti speciali Jack Cosgrove, A.J. Lohman
Musiche Dimitri Tiomkin
Scenografia Robert Priestley
Costumi Jay Morley
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

Gli ammutinati dell'Atlantico (Mutiny) è un film del 1952 diretto da Edward Dmytryk.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

1812. Durante la guerra d'indipendenza il comandante della marina statunitense James Marshall riceve l'ordine di forzare il blocco inglese per imbarcare dieci milioni in oro a Le Havre (Francia). Marshall decide di prendere al suo fianco il Capitano Waldridge, un vecchio amico, ex comandante inglese, destituito dalla marina da due anni. In Francia Waldridge rivede l'amata Leslie; i due si ricongiungono e il capitano decide di portarla con sé. Una scialuppa porta a bordo la donna con i suoi bauli e un'ancora. Quando i marinai e la stessa Leslie scoprono che l'oro è nascosto nell'ancora organizzano un ammutinamento in cui viene coinvolto anche Waldridge.

Curiosità[modifica | modifica wikitesto]

  • Il film, che si basa su un reale sfondo storico, fu realizzato in soli diciotto giorni di ripresa.
  • Per le sequenze della battaglia vennero usati dei modellini in scala delle navi.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema