Giuseppe Barbieri (scrittore)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Incisione del Barbieri eseguita da Giuseppe Fusinati nel 1833

Giuseppe Barbieri (Bassano del Grappa, 26 dicembre 1774[1]Torreglia, 10 novembre 1852[2]) è stato uno scrittore e poeta italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nacque a Bassano del Grappa da Antonio e Anna Lantana; studiò lettere nel seminario di Treviso, teologia e giurisprudenza nell'Università di Padova. Nel 1795 entrò nell'abbazia di Praglia con l'incarico all'insegnamento di retorica nel Collegio. Nel 1808 per motivi di salute lasciò l'abbazia, e nello stesso anno, fu chiamato a coprire la cattedra lasciata vacante da Melchiorre Cesarotti, di filologia greca e latina nell'Università di Padova[2].

Si dedicò all'oratoria sacra. In uno scritto biografico Intorno ai miei studi narra l'inizio delle sue prove oratorie: la prima in una solennità di Nostra Donna, nella chiesetta di una famiglia nobiliare, la seconda nella chiesa parrocchiale di Tramonte ai campagnuoli. Dopo il poemetto I Colli Euganei, tentò anche il racconto in versi, narrando le vicende dell'avventurosa Serenella, relegata nel castello di Pendice.

Passò i suoi ultimi anni a Torreglia, dove s'era acquistato una casetta, attendendo alle cure del giardino e dei campi e conversando coi campagnoli; qui scrisse le "Veglie tauriliane", un inno pacato alla serena solitudine dei Colli Euganei[1].

Fu precettore di Giovanni Battista Giuseppe Albrizzi, figlio della scrittrice e animatrice di un noto salotto letterario, Isabella Teotochi Albrizzi.

Opere[modifica | modifica wikitesto]

(elenco parziale)

  • Opere dell'ab. Giuseppe Barbieri, Padova, Seminario, 1811
  • Veglie tauriliane, Padova, Valentino Crescini, 1821
  • Prose accademiche ed altre del professor Giuseppe Barbieri da Bassano, Firenze, Chiari, 1829
  • Orazioni quaresimali del professore abbate Giuseppe Barbieri, Milano, Vallardi, 1837
  • Nuove orazioni quaresimali del professore abbate Giuseppe Barbieri, Milano, Vallardi, 1841
  • I Colli Euganei, poemetto di Giuseppe Barbieri socio della R. Accademia di scienze, lettere ed arti di Padova, Padova, Penada, 1806
  • Opere complete Sacro-Oratorie del Professore Abate GIUSEPPE BARBIERI Seconda edizione Napolitana volume I e II Napoli nel gabinetto Letterario Largo Trinità Maggiore n. 6.7.e 8 1850

Note[modifica | modifica wikitesto]

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN76305474 · ISNI (EN0000 0000 8016 3678 · LCCN (ENnr99028535 · GND (DE130419133 · BNF (FRcb104623321 (data) · BAV (EN495/56877 · CERL cnp00959194 · WorldCat Identities (ENlccn-nr99028535