Giovanni Guaccero

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Giovanni Guaccero (Roma, 25 settembre 1966) è un compositore italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Figlio di Domenico Guaccero, opera prevalentemente nei settori della musica contemporanea e della popular music, in contesti come l'associazione Nuova Consonanza[1] e la Scuola popolare di musica di Testaccio[2]. Si è diplomato in composizione con Luciano Pelosi presso il Conservatorio Santa Cecilia e si è laureato in lettere presso l'Università degli studi di Roma “La Sapienza” con Pierluigi Petrobelli[3].

Le sue composizioni sono eseguite in varie rassegne in Italia e all'estero da diversi gruppi e orchestre (Ars Ludi, Coro Aureliano[4], I Solisti di Roma, Ex Novo Ensemble, Gruppo Musica D'Oggi, Orchestra Sinfonica Abruzzese, Ensemble Vocale de Poche)[3], e sono state incise in diversi progetti discografici e pubblicate da editori indipendenti (Tored[5], Semar[6], Pontevecchio, Domani Musica, Anicia). Ha composto musiche su testi di vari scrittori italiani tra cui Dacia Maraini, Elio Pecora, Francesco Randazzo, Giorgio Somalvico e Pier Paolo Pasolini[7], sui testi del quale ha composto nel 1995 l'oratorio Salmo metropolitano, uscito su CD nel 1998.[8]

Negli anni 2000 ha fatto parte del gruppo AleaNova, con cui ha realizzato il progetto "Morricone incontra Lubitsch", frutto di una collaborazione dell'ensemble con Ennio Morricone, e ha fondato con Sandra Del Maro il gruppo Alquímia[9].

Si è occupato anche di musica brasiliana, collaborando con artisti come Rosália De Souza, Chico Buarque de Hollanda e scrivendo numerose canzoni insieme agli scrittori Maria Lúcia Verdi, Luís Elói Stein, Geraldo Carneiro.

È attivo anche in ambito musicologico (ha pubblicato saggi e interventi in convegni, inerenti in particolare all'improvvisazione e alla didattica) e dal 2007 insegna “Elementi di composizione per Didattica” presso il Conservatorio Francesco Cilea di Reggio Calabria.

Discografia[modifica | modifica wikitesto]

  • 1998 - Salmo metropolitano ed altre composizioni (Edizioni Domani Musica)
  • 2004 - Musica per le montagne (Alquìmia, Gruppo Elettrogeno Edizioni Musicali)
  • 2011 - L'arco magico. Favola in musica (ANICIA, ISBN 9788873466291)
  • 2014 - Liriche greche ed altre composizioni vocali (Edizioni Tored)
  • 2015 - Non capisco la direzione del venti (Archilochus 5et, Edizioni Tored)
  • 2016 - A roda dos planetas errantes (Edizioni AlfaMusic)

Pubblicazioni[modifica | modifica wikitesto]

  • Segno gesto suono. Domenico Guaccero e le prassi improvvisative (in Improvvisazione oggi a cura di Alessandro Sbordoni, LIM/Nuova Consonanza, 2014) ISBN 9788870967838
  • Il suono spontaneo. Manuale di libera improvvisazione e composizione istantanea per il corso di didattica della musica (Aracne, 2013) ISBN 9788854862807
  • "Fare musica". Ipotesi per una "poietica" musicale (Musica/Realtà, n. 101, Luglio 2013) ISBN 9788870967364
  • L'improvvisazione nelle avanguardie musicali. Roma, 1965-1978 (Aracne/Nuova Consonanza, 2013) ISBN 9788854861541
  • Ho scritto una canzone (Musica Domani, n. 167, Giugno 2013)
  • Un'altra popular music: il caso Brasile (Musica Domani, n. 163, Giugno 2012)
  • L'ornamentazione melodica nello choro brasiliano (Musica/Realtà, n. 95, Luglio 2011) ISBN 9788870966473
  • Il contesto della musica improvvisata a Roma tra gli anni '60 e gli anni '70 (in Franco Evangelisti – verso un nuovo mondo sonoro, atti del convegno internazionale - a cura di Eleonora Ludovici e Daniela Tortora, Le Arti del Suono - anno II - n. 4, Edizioni Orizzonti Meridionali, 2010) ISBN 9788889064979
  • Sinfonia 2 nel percorso di studi alla Scuola Popolare di Musica di Testaccio (in Domenico Guaccero – Prassi e teoria dell'avanguardia, atti del convegno internazionale - a cura di Daniela Tortora, Aracne editrice, 2009) ISBN 9788854828148
  • Identità e confini delle culture musicali (Lettera Internazionale, n. 82, 4º trimestre 2004)
  • Interpretazione della storia e composizione (KonSequenz, 5/2001) ISBN 9788820731243

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Associazione Nuova Consonanza, su nuovaconsonanza.it. URL consultato il 25 ottobre 2015.
  2. ^ (EN) Guaccero Giovanni, composizione, canzone brasiliana, su scuolamusicatestaccio.it. URL consultato il 25 ottobre 2015.
  3. ^ a b Giovanni Guaccero, su cidim.it. URL consultato il 25 ottobre 2015.
  4. ^ Bruna Liguori Valenti, Vocalità infantile, Ricordi, 2012, ISBN 978-88-7592-900-8.
  5. ^ GIOVANNI GUACCERO Archivi - Edizioni Tored, su Edizioni Tored. URL consultato il 25 ottobre 2015.
  6. ^ Authors' Biographies [e-l], su semar.org. URL consultato il 25 ottobre 2015.
  7. ^ Giuseppina Rossi, Pasolini, sei poesie per sei compositori,, in Il Manifesto, 9 maggio 2002.
  8. ^ Enzo Siciliano, Giovanni Guaccero, in La Repubblica - Il Venerdì, 30 luglio 1999. URL consultato il 25 ottobre 2015.
  9. ^ Antonello Antonelli, Giovanni Guaccero et Alquimia – Musica per le montagne, in World music magazine, Marzo – Aprile 2005.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Raffaele Bella, Sull'altro “iato” della musica – Incontro con Giovanni Guaccero, Il Manifesto/Alias, 20 – 11- 2004
  • Alvin Curran, Roma ad libitum, prefazione a L'improvvisazione nelle avanguardie musicali. Roma, 1965-1978, Aracne 2013 ISBN 978-88-548-6154-1
  • Bruna Liguori Valenti, Vocalità infantile, Ricordi 2012 ISBN 978-88-7592-900-8
  • Luigi Onori, L'insopprimibile bisogno dell'utopia sonora, in Il Manifesto/Alias, 6 giugno 2015
  • Enzo Siciliano, Voce di storia e di natura, La Repubblica (Il Venerdì), 30 luglio 1999
  • Claudio Vedovati, Le colpe dei padri secondo Guaccero, in Il Manifesto, 18 giugno 1995

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN306289999 · LCCN (ENno2014074401 · WorldCat Identities (ENlccn-no2014074401
  Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie