Giovanni Cecini

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Giovanni Cecini (Roma, 4 luglio 1979) è uno storico italiano.

Dopo aver prestato servizio come ufficiale di complemento nel 157º reggimento di fanteria “Liguria”, si specializza nello studio della storia politica, diplomatica e militare.

Dal 2003 inizia a collaborare con l'Ufficio Storico dello Stato Maggiore dell'Esercito alle ricerche e alla realizzazione di alcuni volumi dedicati all'organizzazione delle Forze Armate, allo studio delle uniformi e delle decorazioni dei reparti italiani. Diviene socio prima della Società italiana di Storia militare, poi dell'Istituto per la Storia del Risorgimento italiano e della Società Italiana per lo Studio della Storia Contemporanea. Dal 2008 collabora con il Museo storico della Guardia di Finanza e dal 2013 con l'Ufficio Storico dello Stato Maggiore della Difesa (già Commissione Italiana di Storia Militare). Nel 2015 è divenuto membro del Comitato di studi storici del Museo storico della Guardia di Finanza.

Dopo una serie di lavori sull'antisemitismo fascista, si sta attualmente occupando della politica estera italiana tra la Prima e la Seconda guerra mondiale.

Scrive sui portali d'informazione «Web Tribune», «Altrenotizie» e sulle riviste «Nuova Storia Contemporanea», «Unuci», «Ha Keillah», «Il Secondo Risorgimento d'Italia», «Nike - La rivista delle scienze politiche» e «DEP» dell'Università "Ca' Foscari" di Venezia.

È laureato in Scienze Politiche e in Storia Contemporanea presso l'Università degli Studi di Roma "La Sapienza", divenendo cultore della materia prima in "Storia delle istituzioni militari" (AA. 2009-2010) e poi in "Diritto internazionale" e in "Diritto dell'Unione Europea" (AA. 2011-2012). Dal 2018 è docente nei Master di I livello Storia Militare Contemporanea 1796-1960 e Politica militare comparata dal 1945 ad oggi. Dottrina, strategia, armamenti presso l'Università degli Studi Niccolò Cusano di Roma.

Le opere[modifica | modifica wikitesto]

  • I soldati ebrei di Mussolini, Mursia, Milano 2008.
  • Bandiere, Stendardi, Labari e Gagliardetti dei Corpi Militari dello Stato 1860-2006 (con Stefano Ales e Franco Dell'Uomo), Ufficio Storico Stato Maggiore dell'Esercito, Roma 2008.
  • Il Corpo di spedizione italiano in Anatolia (1919-1922), Ufficio Storico Stato Maggiore dell'Esercito, Roma 2010.
  • Arrigo Procaccia di religione israelita. Un finanziere nella tempesta delle leggi razziali (con Gerardo Severino), edizioni Chillemi, Roma 2011.
  • Arnhem 1944, edizioni Chillemi, Roma 2013.
  • La Guardia di Finanza nelle isole italiane dell'Egeo 1912-1945, Museo Storico della Guardia di Finanza / Gangemi Editore, Roma 2014.
  • Militari italiani in Turchia (1919-1923), Ufficio Storico dello Stato Maggiore della Difesa, Roma 2014.
  • I 100 anni dell'elmetto italiano 1915-2015. Storia del copricapo nazionale da combattimento, Ufficio Storico dello Stato Maggiore della Difesa, Roma 2015.
  • I generali di Mussolini, Newton Compton, Roma 2016 e 2019.
  • Generali in trincea, edizioni Chillemi, Roma 2017.
  • Giornata del Decorato. Atti del Convegno “Le Missioni di Pace ed il Valor Militare” – Atti del 4º Incontro “Nemici ieri, amici oggi”, (a cura di e con G. Ramaccia), “Quaderni” del Nastro Azzurro, n. 2, Roma 2018.
  • Il rovescio delle medaglie. I militari ebrei italiani 1848-1948, (a cura di), Mediascape-Edizioni ANRP, Roma 2019.
  • Ebrei non più italiani e fascisti. Decorati, discriminati, perseguitati, Nuova Cultura, Roma 2019.
  • Le Leggi razziali e il Valor militare. Antologia di testi e documenti, Nuova Cultura, Roma 2019.
  • Operazione Market Garden, edizioni Chillemi, Roma 2019.
  • L’incredibile storia della seconda guerra mondiale, Newton Compton, Roma 2019.

Riferimenti culturali[modifica | modifica wikitesto]

  • La figura del prof. Cecini nel romanzo storico La perfida Albione di Luca Pacini Bonfà è stata ispirata a Giovanni Cecini.
  • Cecini ha interpretato il ruolo di Giancarlo Siani nel reportage fotografico di Matteo Pizziconi e Valerio Schiavilla per la mostra I particolari della Cronaca. Gli anni ’70 e ’80 diversamente interpretati, tenutasi a Roma il 17 maggio 2014.
  • E' consulente storico della società cinematografica indipendente CineMaV.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN52908050 · ISNI (EN0000 0001 1472 7006 · SBN IT\ICCU\RMLV\068910 · LCCN (ENno2008071665 · GND (DE135620236 · BNF (FRcb16265435j (data) · WorldCat Identities (ENno2008-071665