Giorgio Gomelsky

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Giorgio Gomelsky a New York nel giorno del suo 75º compleanno

Giorgio Sergio Alessandro Gomelsky (Tbilisi, 28 febbraio 1934New York, 13 gennaio 2016) è stato un imprenditore, produttore discografico, compositore, filmmaker e manager musicale georgiano naturalizzato svizzero.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Era figlio di un georgiano e di una monegasca di origini italiane, che dopo la sua nascita scapparono dall'URSS per ostilità al comunismo. I tre vissero in vari Paesi dell'Europa occidentale, compresa l'Italia.

Gomelsky fu fondatore, nel 1962, del Crawdaddy Club di Richmond upon Thames, in Inghilterra, dove organizzò i primi concerti dei Rolling Stones che vi suonavano due volte alla settimana. Dopo che i Rolling erano diventati troppo famosi per le dimensioni del club, ingaggiò gli Yardbirds, dei quali fu per un periodo il manager ed il produttore.

Nel 1967 fondò l'etichetta discografica Marmalade Records, pubblicando, tra gli altri, "Julie Driscoll, Brian Auger e i Trinity", i Blossom Toes, e i primi lavori di Graham Gouldman, Kevin Godley and Lol Creme, che sarebbero diventati i 10cc.

Giorgio Gomelsky fu di fondamentale importanza anche per la carriera dei Soft Machine, dei Magma, di Daevid Allen e dei Gong.

Dal 1978 visse a New York, per promuovere il rock progressivo europeo negli USA.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • (EN) James Phelge, Nankering With the Rolling Stones, Chicago Review Press, aprile 2000

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN54348195 · ISNI (EN0000 0000 0107 1581 · LCCN (ENno2016109904 · BNF (FRcb14042892q (data)