Giacomo Tebaldi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Giacomo Tebaldi
cardinale di Santa Romana Chiesa
CardinalCoA PioM.svg
Incarichi ricoperti Vescovo di Montefeltro
Arcivescovo di Napoli
Cardinale presbitero di Sant'Anastasia
Nato  ? a Roma
Creato cardinale 17 dicembre 1456 da papa Callisto III
Deceduto 4 settembre 1466 a Roma

Giacomo Tebaldi (Roma, ?Roma, 4 settembre 1466) è stato un cardinale e arcivescovo cattolico italiano.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Nato da una nobile famiglia romana, studiò diritto civile e fu governatore di Spoleto e più tardi di Perugia.

Nominato vescovo di Montefeltro il 5 giugno 1450, fu promosso alla sede metropolitana di Napoli il 3 agosto 1458; ma dette le dimissioni nel novembre successivo.

Fu creato cardinale papa Callisto III nel concistoro del 17 dicembre 1456 e ricevette il titolo cardinalizio di Sant'Anastasia il 24 gennaio successivo.

Eletto camerlengo del collegio dei cardinali per l'anno 1458, ha partecipato al conclave del 1458, che elesse papa Pio II e al conclave del 1464, che elesse papa Paolo II.

È morto a Roma il 4 settembre 1466 ed è stato sepolto nella basilica di Santa Maria sopra Minerva.

Fonti[modifica | modifica sorgente]

Successioni[modifica | modifica sorgente]

Predecessore Vescovo di Montefeltro Successore Bishopcoa.png
Francesco da Chiaravalle
20 novembre 1444 - 1450
5 giugno 1450 - 3 agosto 1458 Corrado Marcellino
12 agosto 1458 - 6 ottobre 1458
Predecessore Arcivescovo di Napoli Successore Arcbishoppallium.png
Rinaldo Piscicello
12 maggio 1451 - 1º luglio 1457
3 agosto 1458 - novembre 1458 Oliviero Carafa
29 dicembre 1458 - 20 settembre 1484
Predecessore Cardinale presbitero di Sant'Anastasia Successore CardinalCoA PioM.svg
Louis de La Palud
19 dicembre 1449 - 21 settembre 1451
17 dicembre 1456 - 4 settembre 1466 Giovanni Battista Zeno
circa 1470 - 8 ottobre 1479