Louis de La Palud

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Louis de La Palud
cardinale di Santa Romana Chiesa
Louis de La Palud CoA.svg
Incarichi ricoperti Vescovo di Losanna
Cardinale presbitero di Santa Cecilia
Vescovo di San Giovanni di Moriana
Cardinale presbitero di Sant'Anastasia
Nato 1370/1380 a Châtillon-la-Palud
Creato pseudocardinale 12 aprile 1440 dall'antipapa Felice V
Confermato cardinale da papa Nicola V con altro titolo
Deceduto 21 settembre 1451 a Roma

Louis de La Palud, detto anche le cardinal de Varambron (Châtillon-la-Palud, 1370/1380Roma, 21 settembre 1451), è stato un abate, vescovo cattolico e cardinale svizzero.

Dapprima monaco benedettino, quindi vescovo di Losanna e successivamente di San Giovanni di Moriana.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Louis proveniva da una famiglia della Bresse, ed era figlio di Aymé de La Palud, signore di Varambon, e di Alix de Corgenon. Dopo gli studi alla Sorbona, entrò nell'ordine benedettino a Tournus. Dal 1404 fu abate di Ambronay e dal 1413 di Tournus. Louis prese parte ai concili di Costanza (1414-1418), Siena (1423) e Basilea (1431-1449). Nel 1431 fu nominato vescovo di Losanna. Papa Eugenio IV lo trasferì nel 1433 ad Avignone. Louis non accettò il trasferimento, e il rifiuto fu accettato nel 1435 dal Concilio di Basilea, dopo di che Louis fu scomunicato da Eugenio IV nel 1436.

L'antipapa Felice V lo nominò nel 1440 cardinale e dal 1441 vescovo di San Giovanni di Moriana.

Nel 1449 divenne papa Niccolò V, che lo perdonò e nel 1449 lo nominò cardinale presbitero di Sant'Anastasia.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN205034998 · BNF (FRcb16975097d (data)
Biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie