Gerolimini

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

La Congregazione dei gerolimini, o gerolomini, o meglio Congregazione dei poveri eremiti di San Girolamo, è un ordine religioso della Chiesa cattolica, fondato da Pietro Gambacorta e Nicola da Forca Palena agli inizi del XV secolo.

La fondazione[modifica | modifica wikitesto]

Pietro Gambacorta e Nicola da Forca Palena fondarono, all'inizio del XV secolo, la Congregazione dei poveri eremiti di San Girolamo sul monte Cesana, nei pressi di Urbino.

Infatti, Pietro arrivò sul monte Cesana nel 1380 in qualità di eremita.

Dopo l'incontro, a Roma, tra Pietro e Nicola da Forca Palena, che aveva fondato un romitorio sul monte Gianicolo allora ancora chiamato monte Ventoso, i due decisero di unirsi in un'unica Congregazione dedicata a san Girolamo, come ci informa una bolla di papa Eugenio IV del 1446.

Fra i primi aderenti si ricordano anche dei briganti convertiti.

L'espansione[modifica | modifica wikitesto]

Questo ordine religioso conobbe una notevole espansione, principalmente nell'area tra Urbino e Forlì, ma anche altrove, come ad esempio a Riva del Garda, dove ebbe in custodia la chiesa dell’Inviolata, accanto alla quale fu costruito il convento nel quale i padri gerolimini vissero a lungo.

Nel 1780, infatti, i conventi gerolimini superavano il numero di novanta, in Italia e all'estero.

Gerolimini illustri[modifica | modifica wikitesto]

Lo scioglimento[modifica | modifica wikitesto]

L'Ordine dei gerolimini venne soppresso da Pio XI il 12 gennaio 1933 perché ormai obsoleto.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Cattolicesimo Portale Cattolicesimo: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cattolicesimo