George de Cuevas

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Jorge de Piedrablanca de Guana, marchese di Cuevas Bartholin (Santiago del Cile, 26 maggio 1885Cannes, 22 febbraio 1961), è stato un mecenate cileno naturalizzato statunitense, noto come impresario di balletto per aver fondato e diretto il Grand Ballet du Marquis de Cuevas.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Jorge Cuevas Bartholín nasce nel 1885 a Santiago del Cile, ultimo figlio di Eduardo Cuevas Avaria (1821–1897), noto politico ed ex diplomatico cileno, e della sua terza moglie, María Manuela del Carmen Bartholín de la Guarda, di origini danesi.[1]

Malgrado voci circa la sua presunta omosessualità,[2] nel 1927 sposò Margaret Rockefeller Strong, nipote di John D. Rockefeller. Ai tempi del matrimonio George era segretario della legazione cilena a Londra, e la sposa, cresciuta in Italia, studiava chimica a Cambridge. I coniugi Cuevas ebbero due figli, John (nato ne 1931) e Elizabeth (nata nel 1929).[3]

Cuevas ottenne lo status di cittadino naturalizzato degli Stati Uniti nel luglio 1940, rinunciando ai suoi titoli e assumendo il nome di George de Cuevas. Il suo titolo di marchese, tuttavia, continuò a essere usato in società e sulla stampa.

Nel 1940 Cuevas e sua moglie finanziarono una mostra d'arte all'Esposizione universale di New York nel 1939 che includeva antichi maestri e artisti francesi moderni, con opere prese in prestito da collezioni privarte per un valore di 30 milioni di dollari.[3]

Impresario di balletto[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Grand Ballet du Marquis de Cuevas.

La prima compagnia di balletto da lui fondata fu il Ballet International, a New York nel 1944, che si esibiva in un teatro (oggi non più esistente) in Columbus Circle. [3][4]

Nel 1947 Rosella Hightower accettò l'invito di Cuevas a unirsi alla nuova compagnia. La presenza di Bronislava Nijinska come coreografa fu determinante nella decisione della danzatrice. [4]

Nel 1947 Cuevas rilevò la proprietà del Nuoveau Ballet di Montecarlo e subentrò a Serge Lifar nella direzione, cambiando successivamente il nome della compagnia in Grand Ballet di Montecarlo e, nel 1949, in Grand Ballet du Marquis de Cuevas.

Nel 1953 Cuevas fece scalpore a un party in costume a Biarritz, in cui si presentò vestito da Re della Natura in un abito di lamé dorato e un torreggiante copricapo di piume di struzzo.[3] Il 30 marzo 1958, all'età di 72 anni, Cuevas fronteggiò Serge Lifar, coreografo e maestro di balletto allora cinquantaduenne, in un duello, in seguito a una lite su alcune modifiche apportate a Black and White (Suite en blanc), balletto di Lifar che veniva allestito dalla compagnia di Cuevas. Cuevas schiaffeggiò in pubblico Lifar, che sosteneva di detenere tutti i diritti di Black and White, poi rifiutò di porgergli le scuse e scelse un duello di spada. Dato che i duelli erano stati messi fuorilegge dal XVII secolo, tempo e luogo dell'incontro non vennero divulgati.[5] Il duello si svolse di fronte a una cinquantina di fotografi di stampa e finì con i due contendenti in lacrime e abbracci in quello che fu definito « l'incontro più delicato nella storia dei duelli francesi », con un unico ferimento subito da Lifar all'avambraccio destro.[6]

L'ultimo successo su la produzione di La bella addormentata che debuttò a Parigi nell'ottobre 1960 e fu ben ricevuto dalla critica. I medici che lo avevano in cura gli permisero di assistere alla prima. Fu portato sul palcoscenico in sedia a rotelle alla fine dello spettacolo, e accolto dall'ovazione del pubblico.[3]

George de Cuevas morì il 22 febbraio 1961 all'età di 75 anni nella sua villa Les Délices a Cannes.[3] La sera dopo la sua morte , la sua compagnia cancellò lo spettacolo in programma a Cannes, in sua memoria, e si sciolse alcuni mesi dopo.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (ES) genealog.cl. URL consultato l'8 marzo 2016.
  2. ^ (EN) Dominick Dunne, The Rockefeller and the Ballet Boys, in Vanity Fair, febbraio 1987. URL consultato il 7 marzo 2016.
  3. ^ a b c d e f (EN) Marquis de Cuevas Dead at 75; Impresario of Ballet Company; Rockefeller Heiress' Husband Gave Elaborate Parties -- Dueled With Dancer in '58, in The New York Times, 23 febbraio 1961. URL consultato l'8 marzo 2016.
  4. ^ a b Jack Anderson, Rosella Hightower, Prima Ballerina and School Founder, Is Dead at 88, in The New York Times, 4 novembre 2008. URL consultato l'8 marzo 2016.
  5. ^ (EN) Season of Duels Opens in France; Marquis de Cuevas, 72, Is Challenged by Dancer, 52, in Dispute Over Ballet, in The New York Times, 25 marzo 1958. URL consultato l'8 marzo 2016.
  6. ^ (EN) W. Granger Blair, Marquis Pinks Dancer in a Ballet With Swords on the Field of Honor; MARQUIS, IN DUEL, PINKS LIFAR'S ARM, in The New York Times, 30 marzo 1958. URL consultato l'8 marzo 2016.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN64201433 · ISNI (EN0000 0000 5337 8534 · LCCN (ENnr2002039959 · GND (DE130257834 · BNF (FRcb13994171r (data) · WorldCat Identities (ENnr2002-039959