Frediano Sessi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Frediano Sessi (Torviscosa, 1949) è uno scrittore, saggista e traduttore italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Vive e lavora a Mantova. È docente a contratto di Sociologia Generale presso l'Università degli Studi di Brescia, Facoltà di Medicina, Corso di Laurea in Educazione Professionale Sanitaria, inoltre tiene un insegnamento nel Master di II livello in Didattica della Shoah dell'Università degli Studi Roma Tre. Tra le molteplici attività editoriali c'è la direzione di collane di successo come Adularia (per l'editore milanese Lombardi dal 1987 al 1994), Gli specchi della memoria (per l'editore Marsilio, Venezia, dal 1992 al 2010); la consulenza e collaborazione con l'editore Einaudi (dal 1990 al 2005) e con altri editori tra i quali Rizzoli (Milano) Piemme (Milano). Dal 1998 ha iniziato la collaborazione con la pagina culturale del Corriere della Sera. Attualmente è membro del Comitato scientifico della Fondation Auschwitz di Bruxelles (è stato membro del Comitato Scientifico della Fondazione Ex Campo di Fossoli, per dieci anni, dal 1996 al 2006 e del Comitato Scientifico dell'Istituto Alcide Cervi di Gattatico - Reggio Emilia, fino al dicembre 2015).Da sempre, se si esclude il primo racconto edito (Il diavolo in chiostro, Elitropia edizioni 1986), la sua linea narrativa punta a raccontare storie vere (il più delle volte basate su ricerche d'archivio e documenti) di ragazzi, uomini e donne che hanno vissuto il 900 delle guerre e dei totalitarismi, da resistenti, per reagire al Male che ha travolto tante vite innocenti. Dal 2016, fa parte della redazione della rivista francese: Mémoires en jeu, dell'editore Kimé, diretta da Philippe Mesnard.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Romanzi[modifica | modifica wikitesto]

  • Il ragazzo Celeste, Marsilio, 1991 (presentato da Luigi Malerba)
  • Ritorno a Berlino, Marsilio, 1993 (presentato da Franco Fortini)
  • L'ultimo giorno, Marsilio, 1995
  • Alba di Nebbia, Marsilio, 1998
  • Nome di battaglia: Diavolo, Marsilio, 2000
  • Prigionieri della memoria, Marsilio, 2006
  • Foibe rosse, Marsilio, 2007
  • Il segreto di Barbiana, Marsilio, 2008

Romanzi e racconti per ragazzi[modifica | modifica wikitesto]

  • Ultima fermata: Auschwitz, Einaudi ragazzi, 1996
  • Sotto il cielo d'Europa, Einaudi Ragazzi, 1998
  • L'isola di Rab, Mondadori,2001
  • Prigioniera della storia, Edizioni EL, 2005
  • Il mio nome è Anna Frank, Einaudi Ragazzi, 2010
  • Primo Levi, l'uomo, il testimone, lo scrittore, Einaudi Ragazzi 2013
  • Ero una bambina ad Auschwitz, Einaudi Ragazzi 2015. Un libro scritto e pensato per i più piccoli, perché conoscano la tragedia dello sterminio, senza traumi (dai 9 anni). - traduzione in lingua greca, 2016.
  • Ultima fermata Auschwitz, Einaudi Ragazzi 2016, nuova edizione a venti anni dalla prima (1996-2016)

Ricerche e saggi storici[modifica | modifica wikitesto]

  • Auschwitz 1940-1945, Rizzoli, 1999 (nuova edizione aggiornata 2016), tradotto in lingua francese, per le edizioni Kimé, nel 2014.
  • Non dimenticare l'Olocausto, Rizzoli, 2002
  • Dizionario della Resistenza: storia e geografia della Liberazione vol. I, Einaudi, 2000 (con Enzo Collotti e Renato Sandri);
  • Dizionario della Resistenza: Luoghi, formazioni, protagonisti, vol. II, Einaudi, 2001 (con Enzo Collotti, Renato Sandri);
  • Dizionario della Resistenza, Einaudi 2006 (volume unico, nuova edizione – con Enzo Collotti e Renato Sandri);
  • Visitare Auschwitz, guida all'ex campo di concentramento e al sito memoriale, Marsilio, 2011 (con Carlo Saletti); tradotto in neerlandese dalla casa editrice ASP, Academic and Scientific Publishers, Auschwitz bezoeken, 2016
  • Il lungo viaggio di Primo Levi, Marsilio, 2013
  • Mano nera. Esperimenti medici e resistenza nei lager nazisti, Marsilio 2014;
  • Auschwitz 1940-45, nuova edizione in lingua francese, Kimé 2014 (collana della rivista Témoigner entre Histoire e Mémoire della Fondation Auschwtiz di Bruxelles - traduzione di Philippe Mesnard e Katarina Cavana).
  • Con Carlo Saletti, Auschwitz, guida alla visita dell'ex campo di concentramento e del sito memoriale, Marsilio 2016
  • Elio, l'ultimo dei giusti, Marsilio 2017. Il racconto e la ricostruzione storica ispirato all'esperienza di Elio Bartolozzi, giovane contadino toscano la cui azione di coraggio a rischio della sua vita è stata dimenticata.

Traduzioni e curatele[modifica | modifica wikitesto]

  • Mary Berg, Il ghetto di Varsavia, Einaudi, 1991;
  • Michel Mazor, La città scomparsa, Marsilio, 1992
  • Aranka Siegal, Capro espiatorio, EElle 1993;
  • Simha Guterman, Il libro ritrovato, Einaudi, 1994;
  • Tzvetan Todorov, Le morali della storia, Einaudi, 1995;
  • Anna Frank, Diario, Einaudi, 1995 (edizione definitiva);
  • Vercors, Le parole, Il Melangolo, 1995;
  • Aranka Siegal, All'inferno e ritorno, EElle 1995;
  • Raul Hilberg, La distruzione degli ebrei d'Europa, Einaudi, 1995;
  • Il diario di Dawid Sierakowiak, Einaudi, 1997;
  • I diari di Anna Frank, Einaudi, 2002 (edizione completa e critica);
  • Charlotte Delbo, Un treno senza ritorno, Piemme, 2002;
  • Charles Liblau, I kapo di Auschwitz, Einaudi 2007;
  • Charlotte Delbo, Donne ad Auschwitz, Gaspari editore 2014.
  • Abram Cytryn, Racconti dal ghetto di Lodz (gli scritti ritrovati di un adolescente morto ad Auschwitz), Marsilio 2016
  • Primo Levi, Il veleno di Auschwitz, Marsilio 2016, Il volto e la voce di Primo Levi nelle interviste alla Rai TV, con la collaborazione di Stas' Gawronsk. Libro+DVD
  • Raul Hilberg, La distruzione degli ebrei d'Europa, nuova edizione Einaudi, 2017 (con una nuova introduzione di Frediano Sessi)

Opere per la scuola[modifica | modifica wikitesto]

  • Decameron, trentaquattro novelle riscritte, Bompiani/Fabbri, 1993 (nuova edizione 2015)
  • Il racconto dell'Odissea, Bompiani/Fabbri 1995 (nuova edizione 2014)
  • Dizionario della tolleranza, Bompiani, 1995 (con Paolo Collo);
  • Eroi e antieroi nella letteratura, Bompiani, 1996
  • Ragazze e ragazzi visti da vicino, Bompiani, 1996
  • La divina commedia, Bompiani 1997 (nuova edizione 2016)
  • Il libro degli eroi, il racconto dell'Iliade, Bompiani/Fabbri, 1999

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: (EN85373341 · LCCN: (ENnr92043883 · SBN: IT\ICCU\CFIV\017141 · ISNI: (EN0000 0000 7832 0486 · GND: (DE113697163 · BNF: (FRcb122317713 (data)