Forever Evil

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Forever Evil
fumetto
Titolo orig.Forever Evil
Lingua orig.inglese
PaeseStati Uniti
TestiGeoff Johns
DisegniDavid Finch
EditoreDC Comics
Collana 1ª ed.Forever Evil
1ª edizionesettembre 2013 – maggio 2014
Periodicitàirregolare
Albi7 (completa)
Editore it.RW Edizioni - Lion
Collana 1ª ed. it.DC Bad World nn. 2-8
1ª edizione it.giugno 2014 – dicembre 2014
Periodicità it.mensile
Albi it.7 (completa)
Testi it.Matteo Mezzanotte

Forever Evil è un crossover fumettistico pubblicato dalla DC Comics tra 2013 e 2014, la cui serie portante è stata scritta da Geoff Johns e disegnata da David Finch. È il primo crossover che coinvolge l'intero universo DC sin dall'inizio del The New 52, il reboot che ha rilanciato l'editore nel 2011. Gli eventi si dipartono dal termine di Trinity War[1] e consistono nella battaglia che vede per protagonisti i criminali della Prime-Earth (il principale universo DC) ed il Sindacato del Crimine, proveniente dalla Terra-3.[2][3]

In originale, la serie sarebbe dovuta iniziare nel settembre 2013 e terminare nel marzo 2014, ma a causa di alcuni ritardi, l'ultimo capitolo fu pubblicato in maggio.[4] Il ritardo dell'edizione finale era dovuto al fatto che Johns era arrivato alla conclusione che aveva bisogno di più pagine per concludere la storia di quanto aveva inizialmente previsto.[5]

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Al termine degli eventi di Trinity War, il Sindacato del Crimine è riuscito a palesarsi sulla Prime-Earth, sfruttando il Vaso di Pandora. Ha sconfitto tutte le Justice League, già indebolite da una precedente battaglia, ed ha imposto il suo dominio sulla Terra, il cui sole è stato oscurato. Lex Luthor, deciso a non permettere al Sindacato di governare il suo mondo, riprende l'armatura da battaglia progettata per combattere Superman e libera un clone imperfetto del suo nemico, il Soggetto B-0. Intanto, il Sindacato ha catturato Nightwing, ed Owlman insiste perché sia tenuto in vita, siccome vuole liberarsi della sua stessa squadra; Ultraman, invece, ha uno scontro con Black Adam, che termina con la vittoria del primo. Johnny Quick e la sua compagna Atomica affrontano i Giovani Titani, spedendoli nel XXX secolo sfruttando il collegamento alla Forza della Velocità di Bart Allen. Capitan Cold viene separato dai Nemici a causa dell'intervento di Power Ring e Deathstorm, e si riunisce poi con Luthor, Black Manta, B-0 (intanto soprannominato "Bizzarro") e Black Adam, decisi a scontrarsi con il Sindacato e distruggerlo. Intanto, si scopre che Batman e Catwoman sono sfuggiti agli invasori ed hanno raggiunto il laboratorio di Silas Stone assieme a quello che rimane di Cyborg (la sua parte meccanica si è separata da lui a causa di un virus creato da Atomica, ed ora è l'automa Grid).

Nel frattempo, Martian Manhunter scopre che i membri delle Justice League catturati sono stati intrappolati in una prigione illusoria alimentata dalla Matrice della Creazione di Firestorm. Batman e Catwoman si recano alla Batcaverna, dove raccolgono alcuni strumenti che Bruce Wayne aveva preparato per combattere i suoi compagni della Justice League nel caso fossero impazziti. Raggiungono la Wayne Enterprises, dove sono arrivati anche Luthor ed i suoi compagni, e si scontrano con la Società Segreta dei Supercriminali, guidata da Deathstroke. Durante la battaglia, Batman affronta Power Ring, ed è costretto ad utilizzare un anello del potere giallo; non riuscendo a controllarlo, il doppio di Hal Jordan ha la meglio, ma così facendo Wayne richiama sulla Terra Sinestro, che uccide Power Ring. Sistemata la Società Segreta, con Slade Wilson che passa dalla parte di Luthor, la formazione messa in piedi dallo scienziato decide di muoversi contro il Sindacato del Crimine, che, intanto, osserva il cielo del Maine farsi rosso; la morte del malvagio Jordan ha infatti causato una frattura dimensionale, dovuta al fatto che il suo anello è andato in cerca di un sostituto.

La Lega di Luthor attacca i resti della Torre di Guardia della Justice League, dove ha sede il Sindacato. Black Manta uccide l'Outsider (la versione malvagia di Alfred Pennyworth), mentre Batman tenta di liberare Nightwing, che ha una bomba collegata al suo cuore: si disattiverà solo se esso smetterà di battere. Quando i criminali sembrano avere la meglio, liberano accidentalmente un prigioniero del Sindacato; egli si rivela essere Alexander Luthor, il doppione di Lex, che si trasforma poi in Mazahs (un'altra versione di Shazam) ed uccide Johnny Quick, assorbendo i suoi poteri, e dichiara di voler uccidere tutti i presenti, allo scopo di diventare "il più grande eroe che questo mondo abbia mai conosciuto". Frattempo, Luthor ferma il cuore di Nightwing, disinnescando la bomba; successivamente, lo riattiverà grazie ad un farmaco cardiaco. Intanto, Ultraman e Deathstorm si scontrano con Mazahs, scoprendo che lui è il padre del bambino che Superwoman, ora sua alleata, porta in grembo. I quattro si affrontano, causando la morte del doppio di Firestorm. Dopo ciò, Alexander Luthor si scontra con Sinestro e Black Adam (non subendo danni dal suo fulmine Shazam, che però abbatte Superwoman), per poi uccidere Bizzarro; furioso, Lex lo aggredisce. Prima di venire battuto, questi si rende conto che lui ed il suo avversario hanno la stessa voce: urlando la parola magica, evoca un fulmine oscuro che colpisce Alexander e lo fa tornare umano. Lex lo uccide, per poi avventarsi su Ultraman, che viene indebolito dai raggi di sole (Sinestro e Adam interrompono l'eclissi causata da Kal-Il); morente, implora Luthor di ucciderlo, ma questi, invece, lo cattura assieme a Superwoman. Subito dopo, incontra ed elimina anche Atomica, schiacciandola. Frattanto, grazie a Cyborg, ricostruito da suo padre, gli altri eroi liberano le Justice League intrappolate nella matrice di Firestorm, che si salva miracolosamente. Grid viene distrutto dallo stesso Cyborg, mentre Owlman riesce a scappare.

Luthor salva la vita a Superman, rimuovendo il frammento di kryptonite inserito nel suo cervello, e viene celebrato come un eroe. Gli altri criminali che lo hanno aiutato si vedono ripulita la fedina penale. Lex si rende inoltre conto che Batman, in realtà, è Bruce Wayne. Superman, riflettendo sull'arrossarsi del cielo, si convince che Darkseid sta per tornare; in realtà, si scopre che la minaccia in arrivo è quella dell'Anti-Monitor.

Titoli[modifica | modifica wikitesto]

Storia principale[modifica | modifica wikitesto]

  • Forever Evil - Una miniserie di sette numeri scritta da Geoff Johns e disengata David Finch, incentrata sui cattivi del DC Universe,[1] e sul Crime Syndicate che conquista Terra-0. Il numero finale della serie, inizialmente richiesto per il rilascio a fine marzo 2014, è stato posticipato a maggio 2014.[4]

Nell'ottobre 2013, sono state pubblicate tre edizioni tie-in in sei numeri:[6]

  • Forever Evil: A.R.G.U.S. di Sterling Gates, Philip Tan, Neil Edwards, Javier Pena, Jason Paz e Jay Leisten, si concentra su Steve Trevor e un gruppo selezionato di agenti A.R.G.U.S. mentre cercano i membri della Justice League e cacciano i membri della Società.[7][8]
  • Forever Evil: Arkham War di Peter Tomasi, Scot Eaton e Jaime Mendoza, si concentra sui cattivi di Batman.[9]
    • Un numero unico conclusivo, Forever Evil Aftermath: Batman vs. Bane, di Peter Tomasi, Scot Eaton, Jaime Mendoza e Scott Hana, è stato pubblicato nell'aprile 2014.[10]
  • Forever Evil: Rogues Rebellion di Brian Buccellato, Patrick Zircher e Scott Hepburn, si concentra sui Nemici di Flash.[9]

Villain's Month[modifica | modifica wikitesto]

Per il mese di settembre, in concomitanza con Forever Evil, circa un terzo dei titoli in corso all'epoca sono stati pubblicati con il nome "Villain's Month", mentre il resto ha saltato la pubblicazione. Tutti i titoli utilizzavano il sistema "punto", che sostituiva il sistema numerico attuale, che riprese nell'ottobre 2013. I titoli erano noti sia per il loro titolo di pubblicazione normale, sia per il titolo "Villain's Month". Ogni numero presenta copertine lenticolari 3D sulla parte anteriore e posteriore dell'albo.[11] DC ha anche rilasciato versioni 2D delle copertine.[12] Dato che le copertine 3D dovevano essere stampate con un anticipo di mesi rispetto al normale, né le copertine 3D né quelle 2D presentavano crediti creativi. Questo ha attirato critiche da Yanick Paquette, che in seguito ha chiarito le sue lamentele, dicendo che non era a conoscenza della produzione aggiuntiva necessaria per le copertine e ha capito che si trattava di una decisione che era stata costretta a fare, al fine di ottenere le coperture in tempo.[13]

I cattivi della DC che ricevettero i loro titoli e facevano parte di Forever Evil portarono il paragone con la Legion of Doom, perché molti dei cattivi sono membri delle diverse incarnazioni della Legion of Doom. Molti dei titoli esplorano lo sfondo del malvagio titolare, alcuni dei quali sono un gioco istantaneo e altri che fanno parte di Forever Evil.[14]

Edizioni da collezione[modifica | modifica wikitesto]

Il crossover viene raccolto nei seguenti volumi:

  • Forever Evil (contiene Forever Evil #1-7, 240 pagine, cartonato, 3 settembre 2014)[15]
  • Forever Evil: A.R.G.U.S. (contiene Forever Evil: A.R.G.U.S. #1–6, 144 pagine, brossurato, 24 settembre 2014)[16]
  • Forever Evil: Arkham War (contiene Forever Evil: Arkham War #1–6, Batman Vol. 2 #23.4, Forever Evil Aftermath: Batman Vs. Bane #1, 200 pages, paperback, September 17, 2014)[16]
  • Forever Evil: Rogues Rebellion (contiene Forever Evil: Rogues Rebellion #1–6, The Flash Vol. 4 #23.1, 160 pagine, brossurato, 24 settembre, 2014)[16]
  • Justice League Volume 5: Forever Heroes (contiene Justice League Vol. 2 #24–29, 168 pagine, cartonato, 10 settembre 2014)[15]
  • Justice League of America Volume 2: Survivors of Evil (contiene Justice League of America Vol. 3 #8–14, 192 pagine, cartonato, 10 settembre 2014, ISBN 978-1401247263)[15]
  • Suicide Squad Volume 5: Walled In (contiene Suicide Squad Vol. 4 #24–30, Suicide Squad: Amanda Waller #1, 208 pagine, brossurato, 22 ottobre 2014)[17]

I titoli "Villain's Month" del settembre 2013 sono stati raccolti nel seguente volume:

  • DC Comics The New 52 Villains Omnibus (contiene Action Comics Vol. 2 #23.1–23.4, Aquaman Vol. 7 #23.1–23.2, Batman Vol. 2 #23.1–23.4, Batman and Robin Vol. 2 #23.1–23.4, Batman/Superman #3.1, Batman: The Dark Knight Vol. 2 #23.1–23.4, Detective Comics Vol. 2 #23.1–23.4, Earth 2 #15.1–15.2, The Flash Vol. 4 #23.1–23.3, Green Arrow Vol. 6 #23.1, Green Lantern Vol. 5 #23.1–23.4, Justice League Vol. 2 #23.1–23.4, Justice League Dark #23.1–23.2, Justice League of America Vol. 3 #7.1–7.4, Superman Vol. 3 #23.1–23.4, Swamp Thing Vol. 5 #23.1, Teen Titans Vol. 4 #23.1–23.2, Wonder Woman Vol. 4 #23.1–23.2, 1,184 pagine, cartonato, 11 dicembre 2013, ISBN 978-1-4012-4496-5)[18]

Altri media[modifica | modifica wikitesto]

  • La trama è servita come ispirazione per il videogioco del 2018, LEGO DC Super-Villains.[19]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b Tanner Ringerud, Dan DiDio And Jim Lee Talk DC’s September Event, Villain Month, su buzzfeed.com, 3 giugno 2013. URL consultato il 3 giugno 2013.
  2. ^ Joey Esposito, Geoff Johns Reveals the True Villains Behind Forever Evil, IGN, 9 agosto 2013. URL consultato il 9 agosto 2013.
  3. ^ Brian Truitt, 'Forever Evil' spotlights epitome of supervillainy, USA Today, 3 giugno 2013. URL consultato il 3 giugno 2013.
  4. ^ a b Vaneta Rodgers, Forever Evil #7, Nightwing #30, Two More Pushed Back to May, Newsarama, 24 marzo 2014. URL consultato il 24 marzo 2014.
  5. ^ Shaun Manning, C2E2: DC Looks To The Future and "Futures End", Comic Book Resources, 26 aprile 2014. URL consultato il 26 aprile 2014.
  6. ^ DC Comics' FULL October 2013 Solicitations, Newsarama, 8 luglio 2013. URL consultato l'8 luglio 2013.
  7. ^ DC Comics' FULL JANUARY 2014 Solicitations, Newsarama, 14 ottobre 2013.
  8. ^ Brian Truitt, Gates tackles Black Adam, Steve Trevor in 'Evil' era, USA Today, 23 settembre 2013. URL consultato il 24 settembre 2013.
  9. ^ a b Jesse Schedeen, Geoff Johns and David Finch Are Forever Evil Why being bad is so much fun., IGN, 4 settembre 2013. URL consultato il 10 settembre 2013.
  10. ^ DC Comics Full April 2014 Solicitations, Newsarama, 21 gennaio 2014. URL consultato il 21 gennaio 2014.
  11. ^ Alex Nagorski, DC Entertainment Announces Villains Month, FOREVER EVIL, and More!, su dccomics.com, 3 giugno 2013. URL consultato il 3 giugno 2013.
  12. ^ Lucas Siegel, 3D VILLAINS MONTH Covers Sell-Out, $2.99 2D Covers Shipping Same Day, Newsarama, 6 agosto 2013. URL consultato il 7 agosto 2013.
  13. ^ Richard Johnson, No Creator Credits On DC’s 3D Covers… Or The 2D Ones Either (UPDATE), Bleeding Cool, 4 settembre 2013. URL consultato l'8 settembre 2013.
  14. ^ Tanner Ringerud, All 52 DC Villain Month Covers, su buzzfeed.com, 6 giugno 2013. URL consultato l'8 giugno 2013.
  15. ^ a b c DC Comics July 2014 Solicitations - DC Collectibles & Collections, Newsarama, 22 aprile 2014. URL consultato il 22 aprile 2014.
  16. ^ a b c DC Comics Full August 2014 Solicitations, Newsarama, 19 maggio 2014. URL consultato il 19 maggio 2014.
  17. ^ DC Comics Full September 2014 Solicitations, Newsarma, 16 giugno 2014. URL consultato il 16 giugno 2014.
  18. ^ DC Comics — The New 52 Villains Omnibus, DC Comics. URL consultato il 26 luglio 2013.
  19. ^ Kyle Sledge, LEGO DC Super-Villains Announced Via Reveal Trailer, Game Rant, 30 maggio 2018. URL consultato il 2 giugno 2018.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

DC Comics Portale DC Comics: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di DC Comics