Felice chi è diverso

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Felice chi è diverso
Titolo originale Felice chi è diverso
Paese di produzione Italia
Anno 2014
Durata 93 min
Colore colore
Audio sonoro
Genere documentario
Regia Gianni Amelio
Casa di produzione Cinecittà Luce, Rai Cinema, RaiTrade
Distribuzione (Italia) Cinecittà Luce
Interpreti e personaggi

Felice chi è diverso è un film documentario del 2014 diretto da Gianni Amelio. Consiste in una serie di 20 interviste a uomini che raccontano episodi della propria giovinezza, soffermandosi su questioni riguardanti la propria omosessualità. Il titolo è tratto da un verso del poeta Sandro Penna, citato dall'attore Paolo Poli, che compare nel documentario come uno degli intervistati. Il film è stato presentato nella sezione 'Panorama' al Festival internazionale del cinema di Berlino del 2014, ed è stato diffuso nelle sale cinematografiche italiane a partire dal 6 marzo dello stesso anno.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Nel film si alternano 20 interviste ad anziani uomini provenienti da ogni parte d'Italia e appartenenti a ogni classe sociale, che rimangono anonimi fino ai titoli di coda, e che raccontano ciascuno gli episodi più significativi della giovinezza in relazione alla propria omosessualità. Le interviste sono alternate a frammenti di documentari, film, programmi televisivi prodotti in Italia tra gli anni quaranta e gli anni settanta.

Cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema