Felice Calvi (storico)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Felice Calvi (1822Milano, 24 aprile 1901) è stato uno storico e studioso italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Fu membro dell'Istituto storico italiano dal 1886 alla morte[1]

A Felice Calvi e ad altri esponenti illustri della sua famiglia è dedicato il fondo omonimo, contenente numerose pubblicazioni e fotografie d'epoca.

Opere[modifica | modifica wikitesto]

Le sue opere, incentrate sulla storia milanese dal medioevo alla dominazione austriaca, sono:

  • Famiglie notabili milanesi (prima edizione 1869);
  • Il castello visconteo-sforzesco (prima edizione 1893);
  • Il patriziato milanese (prima edizione 1870);
  • Vicende del Monte di Pietà in Milano (prima edizione 1871);
  • Curiosità storiche e diplomatiche del secolo decimottavo (prima edizione 1878);
  • Il Castello Visconteo-Sforzesco nella storia di Milano dalla sua fondazione al di 22 mayo 1848 (prima edizione 1894);
  • Bianca Maria Sforza-Visconti, regina dei Romani, imperatrice germanica (prima edizione 1888).

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Novità, Istituto storico italiano per il Medio Evo

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: (EN39514784 · LCCN: (ENn94065993 · SBN: IT\ICCU\CFIV\028955 · ISNI: (EN0000 0001 0890 132X · BNF: (FRcb131668041 (data) · BAV: ADV10042050