Ignazio Cantù

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Ignazio Cantù (Brivio, 5 dicembre 1810Monza, 20 aprile 1877) è stato uno scrittore italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Fratello del più noto Cesare Cantù fu educatore e autore di opere destinate alle scuole; in particolare scrisse sugli avvenimenti delle Cinque giornate di Milano in "Gli ultimi cinque giorni degli Austriaci a Milano" e in "Storia ragionata e documentata della rivoluzione lombarda".

Opere[modifica | modifica wikitesto]

  • Romanza d'Ignazio Cantù studente,
  • Le vicende della Brianza e de' paesi circonvicini,
  • Guida pei monti della Brianza e per le terre circonvicine,
  • Viaggio ai laghi Maggiore, di Lugano, di Como, al Varesotto, alla Brianza e luoghi circonvicini,
  • Quattro giorni in Milano e suoi Corpi Santi colle notizie più utili al viaggiatore,
  • Milano nei tempi antico, di mezzo e moderno studiata nelle sue vie Passeggiate storiche,
  • Viaggio da Milano a Venezia,
  • Dal Mombianco al Mongibello,
  • Il marchese Annibale Porrone,
  • Morale e religione,
  • Sanità e industria,
  • Enciclopedia Popolare,
  • L'Italia scientifica contemporanea,
  • Storia ragionata e documentata della rivoluzione lombarda,
  • Gli ultimi cinque giorni degli austriaci in Milano,
  • Italiano in viaggio per Londra,
  • Le vicende della Brianza,
  • Il Nuovo Burigozzo Almanacco del ricco e del povero dedicato agli Italiani,
  • Grande Illustrazione del Lombardo Veneto (con il fratello),
  • Cielo e terra, o le meraviglie della natura spiegate ai giovanetti,
  • La terra. Compendio di geografia,
  • Il piccolo Alberti. Vocabolario della lingua italiana ad uso delle scuole,
  • Storia aneddotica delle campagne e degli assedi della guerra franco-prussiana 1870-71,
  • L'incendio di Parigi nel 1871,
  • Album dell'Esposizone industriale italiana 1871, 1871,
  • Uno per tutti e tutti per uno, mutualità e cooperazione: Libro pel popolo

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Luigi Ambrosoli, CANTÙ, Ignazio, in Dizionario Biografico degli Italiani, vol. 18, 1975.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: (EN73842554 · SBN: IT\ICCU\RAVV\053798 · GND: (DE101919794 · BNF: (FRcb10302784z (data)