Farm Cultural Park

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Farm Cultural Park
Farm Cultural Park (Favara).jpg
L'entrata principale
Ubicazione
StatoItalia Italia
LocalitàFavara
IndirizzoCortile Bentivegna[1]
Coordinate37°18′48″N 13°39′30″E / 37.313333°N 13.658333°E37.313333; 13.658333
Caratteristiche
Tipoarte contemporanea
Istituzione25 giugno 2010
FondatoriAndrea Bartoli e Florinda Saieva
Apertura25 giugno 2010
Visitatori90 000 (2016)[2]
Sito web

Farm Cultural Park è una galleria d'arte e residenza per artisti situata a Favara in provincia di Agrigento. Dalla sua apertura, ha ospitato opere temporanee di artisti come Sara Fratini[3], Massimo Sirelli [4], La Fille Bertha, e tanti altri.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Fondata il 25 giugno 2010 dal notaio Andrea Bartoli e dalla moglie, l'avvocato Florinda Saieva, sorge all'interno del Cortile Bentivegna, un aggregato a sua volta costituito da sette piccoli cortili che ospitano piccoli palazzi ed è situato nei pressi del centro storico di Favara. Oltre che come museo si propone anche come centro culturale e turistico dove vengono allestite mostre pittoriche temporanee e installazioni permanenti di arte contemporanea. Inoltre vi sono residenze per artisti e vengono svolte presentazioni di libri e vari corsi di architettura.

Lo scopo principale di questo progetto è quello di recuperare tutto il centro storico di Favara e trasformare il paese nella seconda attrazione turistica della provincia di Agrigento dopo la Valle dei Templi.

I tre luoghi che hanno ispirato questo progetto sono:

  • il Palais de Tokyo di Parigi, sede della cultura contemporanea ed anche luogo di intrattenimento;
  • Marrakech, piazza principale del Marocco, luogo alquanto suggestivo e ricco di intrattenimento e ristoro;
  • il mercato di Camden Town, dove comprare oggetti di qualsiasi tipo e mangiare cibo di qualsiasi parte del mondo;

Nel 2011 il museo ha vinto il Premio "Cultura di Gestione di Federculture"[5] e l'anno seguente è stata invitata alla XXIII Mostra internazionale di architettura di Venezia.

Il 23 marzo 2013 il fondatore Andrea Bartoli è stato ospite presso la trasmissione Unomattina in famiglia[6] in onda su Rai 1 e condotta da Tiberio Timperi e Miriam Leone, dove ha parlato di questo progetto. Il blog britannico Purple Travel[7] ha collocato il Farm Cultural Park e Favara al sesto posto al mondo come meta turistica dell'arte contemporanea preceduta da Firenze, Parigi, Bilbao, le isole della Grecia e New York[8].

Inoltre, la Farm ha recentemente assicurato uno spazio alla casa editrice Medinova (appunto, "Spazio Medinova") allo scopo di incentivare la cultura.

Il 7 gennaio 2022 è stata inaugurata una seconda sede della Farm a Mazzarino (CL) ed è stata denominata The Embassy of Farm[9].

Progetti[modifica | modifica wikitesto]

Il complesso si avvale dei seguenti progetti:

  • 3 Gallerie d'arte e 2 spazi espositivi temporanei e permanenti: Farm-young-art, Fondazione Bartoli-Felter, Artegiovane Sicilia, Terry Richardson Fan Club e Uwe Jaentsch Museum.
  • 1 centro di architettura contemporanea: Sicily Foundation.
  • 1 complesso di residenza per artisti, designer, architetti e curatori.
  • 1 scuola di specializzazione in Hotellerie d'avanguardia.
  • 1 centro di grafica e web design.
  • Librerie d'arte, architettura e cultura contemporanea.
  • Alberghi d'avanguardia e 1 day suite spa: Hotel Belmonte Farm Hotels.

Ed altri spazi per congressi, feste, eventi, ludoteca linguistica e dipartimenti educativi per adulti e bambini, spazi di ristoro innovativi, store di design e di food esclusivo e noleggio bici.

Curiosità[modifica | modifica wikitesto]

Nell'anno 2014, la Farm ha ospitato l'evento MISCITA organizzato da La Guarimba, Altrove e Coltivatori di Musica.

Leadership[10][modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Ubicazione di Farm Cultural Park, su farmculturalpark.com. URL consultato il 18 aprile 2019 (archiviato dall'url originale il 3 maggio 2019).
  2. ^ Informazioni su Farm Cultural Park, su farmculturalpark.com. URL consultato il 18-04-2019 (archiviato dall'url originale il 9 maggio 2019).
  3. ^ https://www.lapsarchitecture.com/farm-cultural/gucky8968kv8ugouz5e2m8zyoxg8k6
  4. ^ https://ilgorgo.com/massimo-sirelli-for-miscita-at-farm-cultural-park/
  5. ^ Premio Cultura di Gestione di Federculture
  6. ^ Farm cultural park ospite su Rai Uno della trasmissione “UnoMattina in famiglia”, su agrigentoflash.it. URL consultato il 24-03-2013.
  7. ^ Purple Travel
  8. ^ Purple 10: holidays for art lovers, su blog.purpletravel.co.uk. URL consultato il 24-03-2013.
  9. ^ “Embassy of Farm”, Farm Cultural Park raddoppia a Mazzarino, su ilgiornaledellarchitettura.com, 12 gennaio 2022.
  10. ^ Lo Staff di Farm Cultural Park, su farmculturalpark.com. URL consultato il 18-04-2019 (archiviato dall'url originale il 9 maggio 2019).
  11. ^ Deceduto il 14 febbraio 2013 in seguito ad un incidente stradale

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]