European Son

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
European Son
ArtistaThe Velvet Underground
Autore/iJohn Cale, Sterling Morrison, Lou Reed, Maureen Tucker[1]
GenereRock sperimentale[2]
Noise rock[3]
Pubblicazione
IncisioneThe Velvet Underground & Nico
Data12 marzo 1967
EtichettaVerve Records
Durata7:46
The Velvet Underground & Nico – tracce
Successiva

European Son è un brano musicale dei The Velvet Underground, registrato nel 1966 e pubblicato l'anno dopo nell'LP d'esordio del gruppo, The Velvet Underground & Nico[1].

Il brano[modifica | modifica wikitesto]

Accreditata a tutti i componenti del gruppo[1], Reed scrisse il brano della canzone come omaggio all'amico poeta Delmore Schwartz[3], che l'aveva influenzato in gioventù.

La canzone chiude l'album The Velvet Underground & Nico e, dopo un breve testo cantato da Reed, si presenta come una lunga cacofonia di oltre sette minuti, costruita sui feedback e sulle distorsioni chitarristiche, sorretta dal ritmo ossessivo e tribale della batteria di Maureen Tucker[3]. Secondo Piero Scaruffi, lo stile del brano sarebbe ispirato al free jazz di Ornette Coleman[3].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c Deming.
  2. ^ (EN) The Velvet Underground Biography, in Rolling Stone. URL consultato il 27 luglio 2017 (archiviato dall'url originale il 4 dicembre 2017).
  3. ^ a b c d Piero Scaruffi, The History of Rock Music. Velvet Underground: biography, discography, reviews, links, su scaruffi.com. URL consultato il 28 luglio 2017.
    «[...] in fondo a tutto il carnevale rumoristico di European Son (dedicata al poeta Schwarz e influenzata dal free-jazz di Ornette Coleman), con Cale e la Tucker scatenati nel produrre il massimo frastuono possibile, otto minuti di distorsioni e percussioni maniacali».

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]