Eureptilia

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Eureptilia
Varanus komodoensis5.jpg
Varanus komodoensis
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Sottoregno Eumetazoa
Superphylum Deuterostomia
Phylum Chordata
Subphylum Vertebrata
Infraphylum Gnathostomata
Superclasse Tetrapoda
Classe Reptilia
(clade) Eureptilia
Olson, 1947

Il clade Eureptilia Olson, 1947 ("veri rettili") è uno dei due grandi gruppi di sauropsidi (rettili), oltre agli anapsidi (o Parareptilia). Gli Eureptilia includono non solo tutti i diapsidi, ma anche una quantità di forme primitive del Carbonifero e del Permiano, precedentemente classificate insieme agli anapsidi nel vecchio ordine dei cotilosauri (ora non più riconosciuto valido).[1]

Gli Eureptilia primitivi erano tutti piccole forme superficialmente simili a lucertole, che probabilmente correvano nel sottobosco paleozoico in cerca di insetti. I diapsidi sono il solo clade di Eureptilia a sopravvivere dopo la fine del Permiano. Il clade Eureptilia è definito da caratteristiche quali un cranio dotato di ossa sopraoccipitali, tabulari e sopratemporali molto ridotte, non più in contatto con il parietale.

Filogenesi[modifica | modifica wikitesto]

Cladogramma modificato da Muller e Reisz (2006):

Reptilia 
 

Anapsida (=Parareptilia)


 Eureptilia 
 

Coelostegus


 
 
 

Thuringothyris


 

Captorhinidae



 
 

Brouffia


 Romeriida 
 

Paleothyris


 
 

Hylonomus


 
 

Protorothyrididae


 

Diapsida









Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Eureptilia, in Fossilworks. URL consultato il 27 marzo 2014.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Muller, J. and Reisz, R.R. (2006). "The phylogeny of early eureptiles: Comparing parsimony and Bayesian approaches in the investigation of a basal fossil clade." Systematic Biology, 55(3):503-511.