Enzo Pasqualini

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Enzo Pasqualini (Bologna, 1916Bologna, 1998) è stato uno scultore italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Enzo Pasqualini è stato direttore dell'Accademia di Belle Arti di Bologna.[1] Allievo di Cleto Tomba, Silverio Montaguti ed Ercole Drei, ha iniziato ad esporre giovanissimo, partecipando nel 1938 alla Sindacale Interprovinciale di Bologna e vincendo l'anno seguente un concorso indetto dalla Biennale di Venezia.[1]

Una donazione da lui fatta nel 1971, assieme ad altri tre professori dell'Accademia, ha dato origine alla Raccolta Lercaro.[1] È inoltre autore di numerose sculture nel cimitero monumentale della Certosa di Bologna.[1]

Suo è il Monumento a Ugo Bassi collocato a Cento.[2][3]

Galleria d'immagini[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d 15 novembre 2003 - Il "Tobiolino" di Enzo Pasqualini nel Parco Scultura del Bidente, su bibliotecasalaborsa.it, Biblioteca Salaborsa. URL consultato il 12 aprile 2021.
  2. ^ bbcc.ibc.regione.emilia-romagna, statua di Ugo Bassi con polsi incatenati, su bbcc.ibc.regione.emilia-romagna.it. URL consultato il 4 gennaio 2022.
  3. ^ Data palesemente errata in: comune.cento.fe.it, Statua di Ugo Bassi, su municipium.comune.cento.fe.it. URL consultato il 4 gennaio 2022.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Figure del '900 2. Oltre l'Accademia, a cura dell'Accademia di Belle Arti di Bologna, Carpi, LaLit, 2001, pp. 266-267, 335.
  • Giovanna Pesci (a cura di), La Certosa di Bologna, Bologna, Compositori, 2001, p. 112.
  • Giovanna Pesci (a cura di), La Certosa di Bologna. Immortalità della memoria, Bologna, Compositori, 1998, pp. 330-331.
  • Marilena Pasquali, Enzo Pasqualini. Antologica, maggio 1994, Bologna, Gnaccarini Galleria d'arte, 1994.
  • Adriano Baccilieri, Enzo Pasqualini. Sculture, disegni, Bologna, La fotocromo emiliana, 1975.
  • Marilena Pasquali, Guida ragionata alla Raccolta Lercaro, Vicenza, Banca Intesa, 2005, pp. 68-69.
  • Marilena Pasquali (a cura di), Enzo Pasqualini. Le opere della Raccolta Lercaro, catalogo della mostra a Crevalcore, Centro Civico di Porta Modena, 17 dicembre 1992-28 gennaio 1993, Bologna, Labanti & Nanni, 1992.
  • Orlando Piraccini (a cura di), Quadri in Regione. Le collezioni d'arte moderna del Consiglio e della Giunta dell'Emilia-Romagna, Bologna, Istituto per i beni artistici, culturali e naturali della Regione Emilia-Romagna, 1998, p. 45.
  • Marilena Pasquali (a cura di), La Raccolta Lercaro, Bologna, Fondazione cardinale Giacomo Lercaro, 1992, vol. 1., pp. 216-217.

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]