Eduardo Schaerer

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Eduardo Schaerer Vera y Aragón

Eduardo Schaerer Vera y Aragón (Caazapá, 2 dicembre 1873Buenos Aires, 12 novembre 1941) è stato un imprenditore e politico paraguaiano di posizioni liberali.

Fu presidente del Paraguay dal 15 agosto 1912 al 15 agosto 1916.

Schaerer si dedicò al commercio e all'industria, e fondò due importanti giornali: “El Diario” (1904) e “La Tribuna” (1925). Nel 1904 fu tra i principali capi civili dell'insurrezione militare di Pilar, e dopo il trionfo della rivoluzione liberale fu direttore della Dogana di Asunción. Intendente municipale di Asunción dal 1908 fino al golpe di Albino Jara (1911), fu ancora ministro dell'Interno nel 1912.

Eletto regolarmente presidente della Repubblica, Schaerer stabilì la numerazione regolare dei decreti, la creazione delle Scuole Normali Rurali e promosse gli aiuti ai veterani di guerra. Il 1º gennaio 1915 Schaerer fu arrestato per poco tempo nel corso di un'insurrezione, poi fallita, guidata dai fratelli Gómez Freire Esteves, ma poi concluse regolarmente il proprio mandato il 15 agosto 1916. Nel 1921 divenne senatore.

Onorificenze[modifica | modifica wikitesto]

Gran Maestro dell'Ordine Nazionale al Merito - nastrino per uniforme ordinaria Gran Maestro dell'Ordine Nazionale al Merito
Predecessore Presidente del Paraguay Successore Flag of Paraguay.svg
Emiliano González Navero 1912 - 1916 Manuel Franco
Controllo di autorità VIAF: (EN162788397 · LCCN: (ENno2011000601 · GND: (DE1056190787