Caazapá

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Caazapá
distretto
Caazapá – Bandiera
Localizzazione
Stato Paraguay Paraguay
Dipartimento Bandera del Departamento de Caazapá.JPG Caazapá
Amministrazione
Intendente Pedro Alejandro Díaz Verón (ANR)[1]
Territorio
Coordinate 26°09′S 56°24′W / 26.15°S 56.4°W-26.15; -56.4 (Caazapá)Coordinate: 26°09′S 56°24′W / 26.15°S 56.4°W-26.15; -56.4 (Caazapá)
Superficie 804[3] km²
Abitanti 22 372[4] (2002)
Densità 27,83 ab./km²
Altre informazioni
Cod. postale 5600[2]
Prefisso (595) (542)
Fuso orario UTC-4
Cartografia
Mappa di localizzazione: Paraguay
Caazapá
Caazapá

Caazapá è una città del Paraguay, capoluogo del dipartimento di Caazapá.

Origine del nome[modifica | modifica wikitesto]

L'origine del nome risale all'espressione guaraní "Ka’a rehasa-pa" che significa "al di là della montagna". Anticamente il suo nome era "San José de Caazapá"[5].

Clima[modifica | modifica wikitesto]

Il clima è subtropicale, la temperatura media è di 21 °C, la media estiva è attorno ai 33 °C, e la media invernale di 11 °C. La città sorge in uno dei dipartimenti più piovosi del paese.[5]

Popolazione[modifica | modifica wikitesto]

Al censimento del 2002 la popolazione urbana di Caazapá contava 5.990 abitanti (22.372 nell'intero distretto), secondo la Dirección General de Estadística, Encuestas y Censos.[4]

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Fondata nel 1607 da Frate Luis de Bolaños durante il secondo governo di Hernandarias, era conosciuta con il nome di San José de Tebicuary. Sotto la direzione di Frate Bolaños si formò una riduzione, integrata da indigeni e altri francescani, oltre che da altri indios della riduzione di Itá disposti a collaborare nella conversione degli abitanti di questo luogo.

La città fu dichiarata municipio nel 1884.[5]

Economia[modifica | modifica wikitesto]

Caazapá è un centro prevalentemente agricolo. Di particolare rilevanza la coltivazione del cotone e della canna da zucchero. Uno dei problemi che un tempo doveva affrontare la città era quello dell'isolamento: situata a 230 km dalla capitale Asunción, all'epoca della ferrovia solo la stazione della città di Maciel (ora in totale abbandono) la collegava con essa.[6]

Turismo[modifica | modifica wikitesto]

È molto famosa nel paese la fonte “Ycuá Bolaños”, che secondo la leggenda, fece sgorgare lo stesso Frate Luis de Bolaños, incalzato dagli indios del luogo che stavano subendo una grande siccità e chiedevano una prova del potere di quel Dio del quale il Frate tanto parlava. Secondo ciò che raccontano gli abitanti, questa fonte non rimase mai senza acqua, neppure nelle epoche di siccità, e ancora oggi concede fortuna agli innamorati.

La chiesa della città è del periodo dei francescani. Inoltre, l'Oratorio di San Roque, altra reliquia dello stesso periodo, è in ottimo stato di conservazione.[5]

Caazapá è una località storica e conserva ancora case coloniali nella propria cinta urbana. Fu la riduzione Francescana più importante del Río de la Plata.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (ES) Justicia Electoral, República del Paraguay – Elecciones Municipales 7 Noviembre 2010 (XLS). URL consultato l'11-12-2010.
  2. ^ (ES) Correo Paraguayo – Codigos por Localidades (PDF). URL consultato il 10-03-2010.
  3. ^ (ES) ADEPO - Asociación Paraguaya de Estudios de Población - Territorio y Población (ZIP). URL consultato l'11-10-2010.
  4. ^ a b (ES) Dati del censimento 2002 forniti dal DGEEC - La Dirección General de Estadística, Encuestas y Censos (PDF). URL consultato il 10-03-2010.
  5. ^ a b c d (ES) Ministerio de Educación y Cultura del Paraguay (PDF). URL consultato il 19-12-2009.
  6. ^ (ES) Archivio Abc Digital. URL consultato il 19-12-2009.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Geografía Ilustrada del Paraguay, Distribuidora Arami SRL; 2007.
  • Geografía del Paraguay, Primera Edición 1999, Editorial Hispana Paraguay SRL


Bandiera del Dipartimento di Caazapá Distretti del Dipartimento di Caazapá Bandiera del Paraguay

Distretti:   Abaí · Buena Vista · Caazapá · Doctor Moisés S. Bertoni · Fulgencio Yegros · General Higinio Morínigo · Maciel · San Juan Nepomuceno · Tavaí · Yuty ·