Editta

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Reindirizzamento da Edith)

Editta è un nome proprio di persona italiano femminile.

Varianti[modifica | modifica wikitesto]

Varianti in altre lingue[modifica | modifica wikitesto]

Origine e diffusione[modifica | modifica wikitesto]

L'etimologia del nome deriva dall'inglese antico Eadgyð, composto da ead, "ricchezza", "prosperità" o "felicità" e guð, "guerra"[1][2]. Il primo elemento che compone il nome si riscontra anche in altri nomi di origine simile, quali Edgardo, Edric, Edmondo, Edvino ed Edoardo.

Il nome era molto popolare fra l'aristocrazia anglosassone, e rimase comune anche dopo la conquista normanna[1]. Rarificatosi dopo il XV secolo, tornò in voga nel XIX secolo[1]. In Francia e in Belgio si registrò un aumento del suo uso in seguito al 1915, dopo l'uccisione di Edith Cavell da parte dei tedeschi[3].

Onomastico[modifica | modifica wikitesto]

L'onomastico può essere festeggiato il 16 settembre in ricordo di santa Editta di Wilton, monaca[4]. Si può festeggiare anche in memoria di santa Teresa Benedetta della Croce, più nota con il suo nome da laica Edith Stein, il 9 agosto[5]. La Chiesa anglicana ricorda inoltre, il 12 ottobre, Edith Cavell infermiera e martire.

Persone[modifica | modifica wikitesto]

Variante Edith[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svg Lo stesso argomento in dettaglio: Persone di nome Edith.

Variante Édith[modifica | modifica wikitesto]

Variante Edita[modifica | modifica wikitesto]

Variante Edyta[modifica | modifica wikitesto]

Variante Edie[modifica | modifica wikitesto]

Altre varianti[modifica | modifica wikitesto]

Il nome nelle arti[modifica | modifica wikitesto]

Toponimi[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d e f g h i j k l m n o p q r s t u v (EN) Edith, su Behind the Name. URL consultato il 12-01-2011.
  2. ^ (EN) Edith, su Online Etymology Dictionary. URL consultato il 20-09-2010.
  3. ^ (EN) Edith Cavell Reburied in Norwich, su HistoryToday. URL consultato il 19-02-2013.
  4. ^ Santa Edith di Wilton, su Santi, beati e testimoni. URL consultato il 20-09-2010.
  5. ^ Santa Teresa Benedetta della Croce (Edith Stein), su Santi, beati e testimoni. URL consultato il 20-09-2010.
Antroponimi Portale Antroponimi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di antroponimi