Ed Stokes

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Ed Stokes
Nome Edward Kobie Diallo Stokes
Nazionalità Stati Uniti Stati Uniti
Altezza 212 cm
Peso 112 kg
Pallacanestro Basketball pictogram.svg
Ruolo Centro
Ritirato 2002
Carriera
Giovanili
Saint Bernard High School
1989-1993Arizona Wildcats
Squadre di club
1993-1994Paniōnios
1994Olimpia Milano8 (101)
1995-1996Aris Salonicco
1996Titanes 23 (364)
1996-1997Virtus Roma22 (183)
1997Titanes 7 (93)
1997Toronto Raptors 4 (3)
1998Olimpia Pistoia 6 (60)
1998-2000Keravnos
2000-2001Porto
2001Libertad Sunchales
2001-2002Le Havre
2002Crabs Rimini 10
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
 

Edward Kobie Diallo "Ed" Stokes (Syracuse, 3 settembre 1971) è un ex cestista statunitense, professionista in Europa e nella NBA.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Dopo essere uscito dall'Università dell'Arizona, i Miami Heat lo scelgono con la 35ª chiamata del draft NBA 1993 e lo girano ai Washington Bullets, senza comunque fargli collezionare presenze all'attivo.

Stokes approda così in Europa, continente in cui si svolgerà gran parte della sua carriera. Gioca un anno in Grecia al Panionios, poi inizia la stagione successiva all'Olimpia Milano dove però gioca solo 8 partite a causa della rottura del tendine d'achille sinistro[1]. Torna nel campionato greco, in questo caso all'Aris Salonicco, quindi scende in campo nella lega portoricana. Nel dicembre 1996 è tesserato dalla Telemarket Roma, squadra della massima serie, che lo chiama fino al termine della stagione per rimpiazzare il tagliato Ian Lockhart.

Dopo una nuova parentesi a Portorico, debutta in NBA con i Toronto Raptors, seppur per 4 gare. Successivamente l'Olimpia Pistoia lo ingaggia per la seconda parte del campionato di A1, ma nella trasferta di Verona si rompe nuovamente il tendine d'achille, lo stesso infortunio del periodo milanese ma questa volta al piede destro[2].

La sua carriera è continuata a Cipro dove ha vinto il campionato, quindi è approdato in Portogallo e in Argentina, per poi iniziare l'annata 2001-02 coi francesi del Le Havre. Nel febbraio 2001 firma fino alla fine della stagione con i Crabs Rimini, squadra della Legadue italiana.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ risse, sputi, insulti: basket a pezzi, Corriere della Sera, 19 ottobre 1994. (archiviato dall'url originale il 27 dicembre 2012).
  2. ^ Pistoia, k. o. anche Stokes, La Gazzetta dello Sport, 17 marzo 1998.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]