E.Leclerc

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
E.Leclerc
Logo
StatoFrancia Francia
Forma societariasocietà cooperativa
Fondazione1949 a Landerneau
Fondata daÉdouard Leclerc
Sede principaleIvry-sur-Seine
Persone chiaveMichel Édouard Leclerc (presidente, 2006-)
Settoregrande distribuzione organizzata
Prodottialimentari e beni di largo consumo
Fatturato30 miliardi di (2006)
Slogan«L'ipermercato che difende la tua spesa»
Sito web

E.Leclerc è una catena di ipermercati e supermercati francesi fondata nel 1949 da Édouard Leclerc con l'apertura del primo punto vendita a Parigi.

Da allora, l'insegna E.Leclerc si è diffusa in tutta la Francia, tanto da diventare la prima catena della grande distribuzione organizzata del paese[1], tenendo testa ad altri grandi distributori quali Carrefour, Auchan e Les Mousquetaires - Intermarché.

E.Leclerc aderisce alla centrale d'acquisto europea Coopernic.

E.Leclerc in Europa[modifica | modifica wikitesto]

Dopo aver registrato una larga diffusione nella Francia, la catena s'è diffusa anche in altri paesi europei con i seguenti numeri:

  • 561 punti in Francia, di cui: 391 ipermercati, 131 supermercati e 39 magazzini specializzati.
  • 41 punti vendita in Italia dal 2002 in alleanza con Conad, da cui nasce l'insegna E.Leclerc - Conad (solo ipermercati) poi conclusa nel 2014.
  • 16 punti vendita in Polonia presente dal 1995 con il punto vendita di Varsavia.
  • 12 punti vendita in Portogallo.
  • 7 punti vendita in Spagna presente dal 1992 con il punto vendita di Pamplona.
  • 2 punti vendita in Slovenia.

E.Leclerc in Italia[modifica | modifica wikitesto]

Nel 2002 Conad, dopo aver aperto appena 11 ipermercati, con il brand "Pianeta", si allea con E.Leclerc per il rilancio di questa tipologia.

L'alleanza si conclude nel 2014 e di conseguenza tutti gli oltre 40 E.Leclerc-Conad in Italia diventano, a seconda della dimensione, Superstore o Ipermercato, con insegna Conad.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (FR) Distripédie Quote di mercato delle catene di distribuzione - 2007

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN141665444 · BNF (FRcb122251371 (data) · WorldCat Identities (EN141665444
Aziende Portale Aziende: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di aziende