Don Mattrick

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Don Mattrick

Don Mattrick (Vancouver, 13 febbraio 1964) è un programmatore canadese.


All'età di 17 anni aveva fondato la Distinctive Software, che venne acquistata dalla Electronic Arts nel 1991 diventando la EA Canada; in seguito all'acquisizione, Mattrick iniziò a lavorare nella EA, dove rimase per oltre 15 anni raggiungendo la carica di presidente della sezione Worldwide Studios. Durante la sua esperienza alla EA ha supervisionato i lavori su videogiochi come Need for Speed, Harry Potter e The Sims.

Nel 2003 il giornale Fortune lo ha inserito tra i "dieci più influenti d'America" della sua annuale lista "40 Under 40".

Recentemente Mattrick è finito sulla griglia delle proteste online su forum e siti affini al gaming sia per le scelte discutibili di Microsoft riguardanti alcuni aspetti della Xbox One, e in particolare le scelte confondenti sul mercato dell'usato e l'obbligatorietà della connessione, sia per le frasi discutibili (e secondo molti offensive) a difesa di queste politiche. Le frasi in questione sono soprattutto “Se sei retrocompatibile significa che sei davvero arretrato” e "Fortunatamente abbiamo un prodotto adatto a chi non può usufruire di alcuna forma di connettività: si chiama Xbox 360".

Il 1 luglio 2013 giunge la notizia che Mattrick lascia Microsoft per passare ad un'altra nota società sviluppatrice di videogiochi Zynga come CEO.

L'8 aprile 2015 Mattrick abbandona Zynga.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

http://www.spaziogames.it/notizie_videogiochi/console_xbox360/176918/don-mattrick-xbox-360-e-la-risposta-per-chi-non-puo-essere-sempre-connesso.aspx

http://games.hdblog.it/2013/05/23/xbox-one-se-sei-retrocompatibile-sei-arretrato-parola-di-don-mattrick/