Dolyna

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Dolyna
comune
Долина
Localizzazione
StatoUcraina Ucraina
Oblast'Flag of Ivano-Frankivsk Oblast.png Ivano-Frankivs'k
DistrettoDolyna
Amministrazione
SindacoVolodymyr Stepanovyč Garazd
Territorio
Coordinate48°58′14″N 24°00′40″E / 48.970556°N 24.011111°E48.970556; 24.011111 (Dolyna)Coordinate: 48°58′14″N 24°00′40″E / 48.970556°N 24.011111°E48.970556; 24.011111 (Dolyna)
Altitudine373 m s.l.m.
Superficie27 km²
Abitanti20 696 (stima 2001)
Densità766,52 ab./km²
Altre informazioni
Cod. postale77500
Prefisso(+380) 3477
Fuso orarioUTC+2
Codice KOATUU2622010100
Targa?
Nome abitantiDolyns'kyj
Cartografia
Mappa di localizzazione: Ucraina
Dolyna
Dolyna
Sito istituzionale

Dolyna (in ucraino: Долина?, in polacco: Dolina) è una città situata nell'oblast' di Ivano-Frankivs'k, nel sudovest dell'Ucraina. È il centro amministrativo del distretto di Dolyna.

La popolazione attualmente stimata è intorno ai 20 696 abitanti (2001).

Storia[modifica | modifica wikitesto]

La cronistoria della città risale al X secolo, rendendola una delle più antiche della regione. Dal XIV secolo il centro divenne rinomato per la sua miniera di sale; nel 1349 venne annesso alla Polonia. Nel 1525, con il Diritto di Magdeburgo, Dolyna raggiunse lo statuto di città e un diritto di commerciare sale simile a quello del vicino abitato di Kolomyja. Nel 1772 passò in mano agli Austriaci. Durante la seconda metà del XIX secolo, sempre sotto la dominazione asburgica, venne fatta passare per la città una linea ferroviaria collegante Stryj con Stanislavyv.

Dopo il collasso dell'Impero austro-ungarico gli stati polacchi e ucraini ora riformati lottarono per il controllo su Dolyna in una guerra fratricida, vinta dai Polacchi. Nel periodo infrabellico, la cittadina, con una popolazione di quasi 10 000 abitanti, apparteneva al Voivodato di Stanisławów ed era capitale della contea di Dolyna. I villaggi vicini erano abitati da immigrati tedeschi giunti al tempo di Giuseppe II.

Durante la seconda guerra mondiale, la città venne occupata dai sovietici e dai tedeschi, e incorporata nella Repubblica socialista sovietica ucraina. Durante gli anni cinquanta, nella regione vennero trovati dei giacimenti petroliferi, che dal 1958 produssero il 65% del petrolio estratto nella RSS Ucraina. Dal 1991 Dolyna è situata nell'Ucraina indipendente.

Personalità illustri[modifica | modifica wikitesto]

Il più famoso dei personaggi nati nella città è stato Myroslav Ivan Ljubačivs'kyj, cardinale di Leopoli e capo della Chiesa greco-cattolica ucraina. Altra personalità illustri della città sono state Rudolf Regner, eroe della resistenza polacca nel secondo conflitto mondiale, e lo psichiatra Antoni Kępiński. .

Sport[modifica | modifica wikitesto]

La città ha una squadra di calcio, il Naftovyk.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Ucraina Portale Ucraina: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Ucraina