Dodge City

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Nota disambigua.svg Disambiguazione – Se stai cercando altri significati, vedi Dodge City (disambigua).
Dodge City
city
(EN) City of Dodge City
Dodge City – Veduta
Dodge City mantiene parte del suo centro come attrazione turistica (2008)
Localizzazione
StatoStati Uniti Stati Uniti
Stato federatoFlag of Kansas.svg Kansas
ConteaFord
Amministrazione
SindacoBrian Delzeit
Territorio
Coordinate37°45′35″N 100°01′06″W / 37.759722°N 100.018333°W37.759722; -100.018333 (Dodge City)Coordinate: 37°45′35″N 100°01′06″W / 37.759722°N 100.018333°W37.759722; -100.018333 (Dodge City)
Altitudine760 m s.l.m.
Superficie37,68 km²
Abitanti27 340 (2010)
Densità725,58 ab./km²
Altre informazioni
Cod. postale67801
Prefisso225
Fuso orarioUTC-6
Cartografia
Mappa di localizzazione: Stati Uniti d'America
Dodge City
Dodge City
Dodge City – Mappa
Sito istituzionale

Dodge City è un comune (city) degli Stati Uniti d'America e capoluogo della contea di Ford nello Stato del Kansas. La popolazione era di 27.340 abitanti al censimento del 2010. Deve il suo nome al vicino Fort Dodge. La città è famosa nella cultura americana per la sua storia di città selvaggia di frontiera del vecchio West.[1][2][3]

Geografia fisica[modifica | modifica wikitesto]

Dodge City è situata a 37°45′35″N 100°01′06″W / 37.759722°N 100.018333°W37.759722; -100.018333 (37.759671, −100.018212)[4]. Secondo l'Ufficio del censimento degli Stati Uniti d'America, ha un'area totale di 14,55 mi² (37,68 km²).

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Dodge City è stata fondata nel 1872, poco prima dell'arrivo della Santa Fe Railroad. Inizialmente ha fatto affari fiorenti nelle ossa di bisonti e nelle pellicce, oltre a servire come punto di incontro per i soldati di Fort Dodge. Nel 1875 era arrivata la città dei bovini e per i successivi dieci anni era la "Cowboy Capital" del mondo, e la "Queen of the Cowtowns". Era servita da più uomini e pistoleri di prima qualità che da qualsiasi altro. Wyatt Earp; Bat, Ed e Jim Masterson; Doc Holliday; William Tilghman; Clay Allison; Ben e Billy Thompson; Lake Short; e molti altri trascorrevano il loro tempo a Dodge City[5].

Lo status di Dodge City come mercato del bestiame fu aiutato da un atto della legislatura del 1876 che spostò la linea di quarantena a ovest e tagliò Wichita fuori dal mercato. Migliaia di bovini furono spediti a Dodge City tra il 1876 e il 1885. La spedizione raggiunse il picco tra il 1883 e il 1884[5].

Dire che la città era selvaggia a volte è un eufemismo. Spesso era difficile distinguere i buoni dai cattivi. I mandriani arrivarono in città alla ricerca di pistole, giochi d'azzardo, liquori e donne e la città fornì tutto. Le imprese locali hanno continuato a fornire liquori anche attraverso il movimento di moderazione e la legislazione sulla temperanza. La città era gestita da uomini d'affari, la maggior parte dei proprietari di saloon, e preferivano pagare la sanzione, ammontando a più di 5,000$ all'anno, piuttosto che far rispettare la legge[5].

Nel 1885 i giorni di Dodge City come ruggente città del bestiame furono contati. I nuovi sviluppi nell'agricoltura permisero all'arido sud-ovest di essere irrigato e coltivato. Successivamente, il confine di quarantena fu spostato più a ovest verso il confine del Colorado e Dodge City non era più una città del bestiame. Due incendi nel 1885 servirono a liberare efficacemente la città dal primo periodo di sviluppo commerciale, aprendo la strada alla reinvenzione. Nel 1887, la città era stata ricostruita con maestose strutture di mattoni permanenti e il passato selvaggio era stato messo alle loro spalle. Durante i primi tre decenni del XX secolo, la popolazione di Dodge City esplose e furono create molte nuove imprese[5].

Negli anni 1930 Dodge City aveva passato quasi cinquant'anni a provare a vivere il suo passato. Tuttavia, durante gli anni della grande depressione, i registi di Hollywood stavano facendo milioni glorificando il selvaggio West. Dodge City è stato oggetto di numerosi film ed è stato addirittura l'ospite della premiere del film omonimo. Era anche l'ambientazione della lunga serie televisiva western Gunsmoke[5].

Oggi, il centro di Dodge City è costituito da edifici che postano le date del bestiame e rappresentano periodi successivi di sviluppo. Il centro è stato inserito nel National Register of Historic Places nel 2009[5].

Società[modifica | modifica wikitesto]

Evoluzione demografica[modifica | modifica wikitesto]

Secondo il censimento[6] del 2010, la popolazione era di 27.340 abitanti.

Etnie e minoranze straniere[modifica | modifica wikitesto]

Secondo il censimento del 2010, la composizione etnica della città era formata dal 72,48% di bianchi, il 2,46% di afroamericani, l'1,06% di nativi americani, l'1,59% di asiatici, lo 0,19% di oceanici, il 19,32% di altre popolazioni, e il 2,89% di due o più etnie. Ispanici o latinos di qualunque etnia erano il 57,53% della popolazione.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Wright, Robert M. Dodge City, The Cowboy Capital, 1913.
  2. ^ Schmidt, Heinie, "Fort Dodge State Soldiers' Home", High Plains Journal, January 15, 1948.
  3. ^ Dodge City, Encyclopædia Britannica. URL consultato il 18 marzo 2018.
  4. ^ US Gazetteer files: 2010, 2000, and 1990, United States Census Bureau. URL consultato il 18 marzo 2018.
  5. ^ a b c d e f Dodge City, Ford County, su Kansapedia. URL consultato il 18 marzo 2018.
  6. ^ Dodge City, Kansas Population: Census 2010 and 2000 Interactive Map, Demographics, Statistics, Quick Facts, CensusViewer. URL consultato il 18 marzo 2018.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN150112938 · LCCN (ENn82000716 · GND (DE4285708-9
Stati Uniti d'America Portale Stati Uniti d'America: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Stati Uniti d'America