Diocesi di Amboina

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Diocesi di Amboina
Diœcesis Amboinaënsis
Chiesa latina
The Cathedral of Ambon.jpg
Suffraganea dell'arcidiocesi di Makassar
 
VescovoSeno Ngutra
Presbiteri96, di cui 77 secolari e 19 regolari
1.204 battezzati per presbitero
Religiosi27 uomini, 193 donne
 
Abitanti3.058.641
Battezzati77.990 (3,8% del totale)
Superficie83.778 km² in Indonesia
Parrocchie54
 
Erezione22 dicembre 1902
Ritoromano
CattedraleSan Francesco Saverio
IndirizzoJl. Pattimura 26, Ambon 97124 [Maluku], Indonesia
Dati dall'Annuario pontificio 2021 (ch · gc)
Chiesa cattolica in Indonesia

La diocesi di Amboina (in latino: Diœcesis Amboinaënsis) è una sede della Chiesa cattolica in Indonesia suffraganea dell'arcidiocesi di Makassar. Nel 2020 contava 115.650 battezzati su 3.058.641 abitanti. È retta dal vescovo Seno Ngutra.

Territorio[modifica | modifica wikitesto]

La diocesi comprende le province indonesiane delle Molucche e delle Molucche Settentrionali.

Sede vescovile è la città di Ambon, dove si trova la cattedrale di San Francesco Saverio.

Il territorio è suddiviso in 54 parrocchie.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

La prefettura apostolica della Nuova Guinea Olandese fu eretta il 22 dicembre 1902, ricavandone il territorio dalla diocesi di Batavia (oggi arcidiocesi di Giacarta).

Il 29 agosto 1920 la prefettura apostolica fu elevata a vicariato apostolico con il breve Christiani gregis di papa Benedetto XV.

Dopo l'invasione giapponese dell'Indonesia, il vicario apostolico Johannes Aerts fu arrestato dalle truppe nipponiche e fucilato il 30 luglio 1942 insieme a dodici confratelli dei missionari del Sacro Cuore di Gesù.

Il 12 maggio 1949 cedette una porzione del suo territorio a vantaggio dell'erezione della prefettura apostolica di Hollandia (oggi diocesi di Jayapura) e contestualmente assunse il nome di vicariato apostolico di Amboina.

Il 24 giugno 1950 cedette un'altra porzione di territorio a vantaggio dell'erezione del vicariato apostolico di Merauke (oggi arcidiocesi) e in forza della bolla Quo in Archipelago di papa Pio XII riottenne come compensazione le isole di Ternate, Tidore, Halmahera e Bacan, tutte appartenenti all'arcipelago delle Molucche, che l'anno precedente aveva ceduto alla prefettura apostolica di Hollandia.

Il 3 gennaio 1961 il vicariato apostolico è stato elevato a diocesi con la bolla Quod Christus di papa Giovanni XXIII.

Cronotassi dei vescovi[modifica | modifica wikitesto]

Si omettono i periodi di sede vacante non superiori ai 2 anni o non storicamente accertati.

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

La diocesi nel 2020 su una popolazione di 3.058.641 persone contava 115.650 battezzati, corrispondenti al 3,8% del totale.

anno popolazione presbiteri diaconi religiosi parrocchie
battezzati totale % numero secolari regolari battezzati per presbitero uomini donne
1950 29.160 980.000 3,0 34 2 32 857 23 73 3
1970 61.700 1.136.513 5,4 29 1 28 2.127 54 142
1980 82.760 1.252.000 6,6 32 1 31 2.586 75 167 4
1990 90.104 1.568.000 5,7 34 2 32 2.650 1 60 175 4
1999 113.463 2.968.516 3,8 47 17 30 2.414 44 209 37
2000 128.379 2.181.414 5,9 47 17 30 2.731 44 216 32
2001 128.627 2.180.819 5,9 56 23 33 2.296 37 123 36
2002 137.276 2.088.708 6,6 53 27 26 2.590 43 160 31
2003 142.145 2.112.636 6,7 68 38 30 2.090 45 166 32
2004 138.592 2.089.825 6,6 62 37 25 2.235 42 196 31
2006 148.212 2.142.000 6,9 73 41 32 2.030 44 142 34
2012 127.609 2.311.000 5,5 92 47 45 1.387 59 212 43
2015 119.665 2.968.666 4,0 97 57 40 1.233 52 256 47
2018 126.890 3.179.169 4,0 93 71 22 1.364 30 192 51
2020 115.650 3.058.641 3,8 96 77 19 1.204 27 193 54

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Nominato vescovo titolare di Betagbarar.
  2. ^ Rimase amministratore apostolico fino al 23 aprile 2022, giorno della presa di possesso della diocesi di Seno Ngutra.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN156121528 · LCCN (ENn98932013 · WorldCat Identities (ENlccn-n98932013
  Portale Diocesi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di diocesi