Dies Irae (Formula 3)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Dies Irae
ArtistaFormula 3
Tipo albumStudio
Pubblicazionefebbraio 1970
pubblicato in Italia
Durata36:59
Dischi1
Tracce8
GenerePop rock
EtichettaNumero Uno (ZSLN 55010)
ProduttoreLucio Battisti
FormatiLP
Formula 3 - cronologia
Album precedente
Album successivo
(1971)
Recensioni professionali
Recensione Giudizio
Dizionario del Pop-Rock 3/5 stelle[1]
24.000 dischi 3/5 stelle[2]
Debaser 4/5 stelle[3]
Ondarock Disco consigliato[4]

Dies Irae è il primo album del gruppo musicale italiano Formula 3, pubblicato dall'etichetta discografica Numero Uno nel febbraio 1970[5].

L'album è prodotto da Lucio Battisti, autore di 4 brani insieme a Mogol, presente anche come paroliere di Perché... Perché ti amo (la cui musica è di Edoardo Bennato) e Se non è amore cos'è (firmato anche da Alessandro Colombini ed Elio Isola). La canzone che dà il titolo al lavoro è una rivisitazione in chiave rock progressivo, ad opera dello stesso gruppo, della nota composizione, mentre Walk Away Renée di Michael Brown, Bob Calilli e Tony Sansone è la cover di un brano portato al successo dagli statunitensi The Left Banke nel 1966.

Il disco viene anticipato dall'uscita, nell'anno precedente, del singolo Questo folle sentimento/Avevo una bambola, a cui fa seguito Sole giallo, sole nero/Se non è amore cos'è.

Tracce[modifica | modifica wikitesto]

Lato A
  1. Dies Irae – 7:35 (Isola Amelio)
  2. Non è Francesca – 3:30 (Lucio Battisti, Mogol)
  3. Perché... perché ti amo – 6:00 (Mogol, Eugenio Bennato, Edoardo Bennato)
  4. Questo folle sentimento (Intro) – 1:00 (Lucio Battisti, Mogol)
Lato B
  1. Questo folle sentimento – 2:14 (Lucio Battisti, Mogol)
  2. Walk Away Renée – 4:25 (Michael Brown, Tony Samson)
  3. Se non è amore cos'è – 5:05 (Elio Isola, Mogol, Sandro Colombini)
  4. Sole giallo, sole nero – 7:10 (Lucio Battisti, Mogol)

[6]

  • Il brano Walk Away Renée sul vinile viene accreditato agli autori Michael Brown e Tony Samson (Tony Sansone) mentre non compare il terzo autore Bob Calilli

Formazione[modifica | modifica wikitesto]

Note aggiuntive

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ da Dizionario del Pop-Rock di Enzo Gentile & Alberto Tonti, Ed. Baldini & Castoldi, pagina 374
  2. ^ da 24.000 dischi di Riccardo Bertoncelli e Chris Thellung, Zelig Editore, pagina 1205
  3. ^ [1]
  4. ^ [2]
  5. ^ [3]
  6. ^ Titoli, autori e durata brani, ricavati dalle note su vinili della ristampa LP pubblicato nel 1990 dalla casa discografica Numero UNO, codice NL 74271: NL 74271/A (Lato A) / NL 74271/B (Lato B)

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Musica Portale Musica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di musica