Tony Cicco

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Tony Cicco
Tony Cicco durante un concerto della Formula 3 a Torino.jpg
Tony Cicco fotografato durante un concerto al Palasport di Torino della Formula 3 (ottobre 1970)
Nazionalità Italia Italia
Genere Rock progressivo
Periodo di attività 1969 – in attività
Strumento Batteria
Gruppi Formula 3, Fantasy, Forza 3
Album pubblicati 5

Tony Cicco (Napoli, 28 novembre 1949[1]) è un batterista, tastierista e cantante italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Exquisite-kfind.png Lo stesso argomento in dettaglio: Formula 3 (gruppo musicale).

Diplomato al conservatorio di Napoli, inizia la sua carriera negli anni sessanta suonando come batterista nei locali in vari complessi; nel 1968 entra ne Le Cose dell'Altro Mondo, il gruppo fondato da Checco Marsella dopo il primo scioglimento dei Giganti.

Nel 1969 fonda la Formula 3 insieme ad Alberto Radius alla chitarra e a Gabriele Lorenzi alle tastiere. A questo periodo risale anche l'incontro con Lucio Battisti, anche lui agli inizi, con il quale iniziano a collaborare alla registrazione di Questo folle sentimento ed accompagnano Battisti negli unici 20 concerti fatti in Italia.

Dopo lo scioglimento della Formula 3 dal '73 al '90, con il nome Cico iniziò una nuova carriera come solista pubblicando nel 1974 il suo primo 45 giri "Se mi vuoi". Successivamente pubblica quattro album come solista ai quali partecipano Carla Vistarini come autrice dei testi e Paolo Ormi o Gianni Mazza agli arrangiamenti.

Nel 1977 come batteria e tastiere forma il gruppo dei Fantasy insieme a Danilo Vaona (voce) e Luigi Lopez (chitarra), che nel 1978 per la EMI Italiana pubblica l'album Uno (EMI 3C064 18306). A questo album collaborano anche altri artisti come Carla Vistarini, Riccardo Fogli, Viola Valentino, Giancarlo Lucariello.

Sul finire degli anni settanta collabora con Pino Daniele come percussionista e tastierista nel suo secondo album, Pino Daniele, del 1979 e con Fabio Frizzi per la realizzazione della colonna sonora del cult movie Zombi 2 diretto da Lucio Fulci (Cicco suonerà la marimba e le percussioni); nel 1984 fonda un altro gruppo, i Forza 3, con il quale incide un Q-disc; poi, con il suo vero nome di "Antonio Cicco" collabora negli anni ottanta con Mario Castelnuovo, che appare anche come autore di brani dopo la ricostituzione nel 1993 della Formula 3 con Alberto Radius.

Discografia[modifica | modifica wikitesto]

Singoli[modifica | modifica wikitesto]

  • 1974 - Se mi vuoi/Insonnia (CBS, 2695) (come Cico)
  • 1975 - Notte/Distrazione mentale (CBS, 3386) (come Cico)
  • 1975 - E mia madre/Una mattina alle 6 (CBS, 3748) (come Cico)
  • 1976 - La gente dice/Ora di tornare (CBS, 4271) (come Cico)
  • 1976 - Carta geografica/Se lei fosse (CBS, 4947) (come Cico)
  • 1978 - Nun è peccato/Farti male (EMI, 3C006-18324) (come Cico)
  • 1979 - Ironia/Un'amicizia vera (EMI, 3C006-18395) (come Cico)
  • 1980 - Forte forte piano piano/Canto (EMI, 3C006-18481) (come Cico)
  • 1986 - 'O guaglione/'O guaglione (dub version) (Fulltime, FTM, 31060)

Album[modifica | modifica wikitesto]

  • 1974 - Notte (CBS, 69085)
  • 1975 - E mia madre
  • 1975 - Macchine e macchinette
  • 1987 - E mò parlamm 'e musica
  • 1997 - Voce e batteria

EP[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]