Deschampsia antarctica

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Deschampsia antarctica
Deschampsia antarctica.jpg
Classificazione Cronquist
Dominio Eukaryota
Regno Plantae
Sottoregno Tracheobionta
Divisione Magnoliophyta
Classe Liliopsida
Ordine Cyperales
Famiglia Poaceae
Sottofamiglia Pooideae
Genere Deschampsia
Specie D. antarctica
Classificazione APG
Regno Plantae
(clade) Commelinidi
Ordine Poales
Famiglia Poaceae

Deschampsia antarctica E.Desv., 1854 è una pianta erbacea della famiglia delle Poaceae; è una delle due piante superiori che vivono nel continente antartico.[1]

Possiede la capacità di sopravvivere a temperature fino a -30°, con luce minima o assente in inverno, grazie a un gene che inibisce la ricristallizzazione del ghiaccio.

La scoperta è stata fatta da scienziati del Centro di agribioscienze dell'università La Trobe di Melbourne, in Australia, che sono riusciti anche a impiantare il gene in altri vegetali, ipotizzando che ciò permetterebbe di aumentare la tolleranza delle coltivazioni alle brinate.[2]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Antartide: L'ecosistema terrestre, in Antartide itinerante, 2011.
  2. ^ Scoperto gene antigelo che protegge i raccolti dalla brina [collegamento interrotto], in Mondo agricolo veneto, 2006.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]