Demba Traoré

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Demba Traoré (Markala, 29 agosto 1972) è un politico e avvocato maliano, Segretario del Partito Radicale Nonviolento Transnazionale e Transpartito (NRPTT)[1].

È altresì membro del Consiglio Direttivo[2] dell'ONG Nessuno tocchi Caino, soggetto costituente il Partito Radicale.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Traoré è iscritto al Partito Radicale dal 2003. È stato eletto Segretario l'11 dicembre 2011, a Roma, dal 39º Congresso del Partito – al quale hanno partecipato iscritti e personalità provenienti da 45 Stati del mondo e, fra gli altri, Bernard Kouchner, Joschka Fischer (già ministri degli Affari esteri di Francia e Germania rispettivamente) e, per un saluto ai congressisti, Giulio Terzi di Sant'Agata, all'epoca ministro degli Affari esteri dell'Italia.

Traoré è avvocato dal 1995 ed è stato deputato all'Assemblea Nazionale del Mali dal 2002 al 2007. È stato Presidente della Commissione Parlamentare delle Leggi Costituzionali, della Legislazione, delle Istituzioni della Repubblica e della Giustizia; è stato altresì giudice della Alta Corte di Giustizia del Mali.

Nel febbraio 2003 ha partecipato ad una visita di scambio e di lavoro nel Regno Unito su invito del governo britannico, con delle sessioni di lavoro alla Camera dei Comuni, a Westminster, al DID e presso la sedi dell'Alleanza Internazionale Save the Children, di Islamic Relief Worldwide e di Christian Aid.

Nel maggio 2003 è divenuto membro della Commissione degli Affari Parlamentari dell'Assemblea parlamentare della francofonia. In particolare ha partecipato nell'aprile 2004 alla riunione della suddetta Commissione tenutasi a Vientian (Laos), nel luglio 2004 alla 30ª Assemblea Generale a Charlottetown (Canada) e alla 32ª Assemblea Generale a Rabat (Marocco).

Traoré è impegnato a livello transnazionale principalmente sui temi la lotta alla pena di morte, alle mutilazioni genitali femminili e per la giustizia internazionale. Nel dicembre 2003 ha partecipato a un colloquio internazionale sulla Corte penale internazionale a Ouagadougou (Burkina Faso), ed ha altresì promosso e organizzato una visita di deputati del Partito Radicale, Marco Pannella e Elisabetta Zamparutti a Bamako, nel quadro dell'iniziativa per l'abolizione ufficiale della pena capitale in Mali.

Nel settembre/ottobre 2006 ha effettuato una visita ufficiale negli Stati Uniti su invito del Dipartimento di Stato, con delle sessioni di lavoro al Campidoglio e con Senatori e Rappresentanti statunitensi, sessioni di lavoro alla Corte Suprema e visite di lavoro in alcuni Stati quali il Wisconsin, la Carolina del Sud e l'Oregon.

Nel 2008, durante un incontro internazionale tenutosi a Bruxelles dall'11 al 13 dicembre, è stato eletto membro del Consiglio Direttivo dell'ONG Nessuno tocchi Caino – soggetto costituente il Partito Radicale che si batte per la moratoria universale della pena di morte, in vista dell'abolizione totale della stessa.

È attualmente incaricato delle relazioni con la pubblica amministrazione dall'ufficio esecutivo del partito Unione per la Repubblica e la Democrazia (URD), per conto del quale nel 2009 è stato eletto consigliere comunale nel VI comune del distretto di Bamako.

Fra il 7 e l'8 marzo 2012 il Segretario Traoré è stato salutato e ricevuto, a Roma, dalle massime cariche istituzionali italiane. Il 7 marzo – nella Sala Zuccari di Palazzo Giustiniani, presso il Senato della Repubblica – ha incontrato il Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano e il Presidente del Senato Renato Schifani, accompagnato dalla Vice Presidente del Senato Emma Bonino e dall'On. Marco Perduca, senatore Radicale[3]. Nella mattina seguente Demba Traoré, Maurizio Turco (Tesoriere del Partito Radicale), Marco Pannella ed Emma Bonino sono stati ricevuti a Palazzo Montecitorio dal presidente della Camera dei Deputati Gianfranco Fini[4]. «È stato un incontro doveroso dal punto di vista istituzionale ma anche molto gradito», ha dichiarato dopo l'incontro il Presidente Fini, «ed è rilevante che ci sia una forte attenzione per i diritti civili, da parte del Partito Radicale, non solo in campo nazionale ed europeo, ma anche a livello internazionale».

Demba Traoré è appassionato di sport (calcio, pallamano, pallacanestro, kung fu). Il 4 febbraio 2012, nel circolo di Bougoni nel villaggio di Bougoula, ha sponsorizzato la Coppa URD in quanto membro della direzione del partito. Dal 2005 è primo vicepresidente della Federazione Maliana di Kung Fu.

Traoré è musulmano. È sposato e ha quattro figli.

Note[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]