Dante Majorana

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Dante Majorana
Dante Majorana.jpg

Deputato del Regno d'Italia
Legislature XXVII
Circoscrizione Sicilia

Dati generali
Partito politico Lista Nazionale
Titolo di studio Laurea in giurisprudenza
Professione Professore universitario, preside di Facoltà, Rettore dell'Università di Catania

Dante Majorana Calatabiano (Catania, 25 maggio 1874Catania, 11 maggio 1955) è stato un giurista, politico e accademico italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Dante Majorana apparteneva alla famiglia Majorana Calatabiano dalla quale uscirono numerose personalità che si distinsero in campo scientifico e politico nel diciannovesimo e nel ventesimo secolo. Suo padre Salvatore fu un illustre economista nominato senatore del Regno d'Italia. Fu fratello di Giuseppe, Angelo, Quirino e Fabio, nonché zio di Ettore, il fisico teorico scomparso misteriosamente nel 1938.

Nel 1904 sposò Sara Amato (1884-1968), dalla quale ebbe quattro figli: Salvatore (1905-1990), Angelo, Vittoria e Claudio.

Dante Majorana fu ordinario di diritto amministrativo all'Università degli Studi di Catania dal 1931; diventò preside della facoltà di economia dal 1943 al 1944 e rettore dell'Università di Catania dal 1944 al 1947. Come i fratelli, svolse attività politica e fu più volte consigliere comunale e assessore alle finanze di Catania. Fu inoltre deputato della XXVII legislatura del Regno d'Italia, eletto alle elezioni del 1924 nella circoscrizione Sicilia per la Lista Nazionale.[1]

Note[modifica | modifica wikitesto]

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Predecessore Rettore dell'Università di Catania Successore
Mario Petroncelli 1944-1947 Guido Libertini
Controllo di autoritàVIAF (EN193506089 · ISNI (EN0000 0003 7040 2067 · WorldCat Identities (ENviaf-193506089