Daniele Cavazzani

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Daniele Cavazzani
Nazionalità Italia Italia
Altezza 186 cm
Peso 79 kg
Atletica leggera Athletics pictogram.svg
Specialità Salto triplo
Record
Triplo 16,52 m (2014)
Triplo 16,49 m (indoor - 2017)
Società Studentesca Cariri flag.svg Atl. Stud. Rieti Andrea Milardi
Carriera
Società
2002-2007non conosciuta Area
2008-2009non conosciuta Area Piermarini Arredamenti
2010-Studentesca Cariri flag.svg Studentesca Ca.Ri.Ri.
Nazionale
2017-Italia Italia1
Palmarès
Mediterranei under 23 0 1 0
Per maggiori dettagli vedi qui
Statistiche aggiornate al 3 marzo 2017

Daniele Cavazzani (Roma, 4 dicembre 1992) è un triplista italiano, che ha rappresentato l'Italia agli Europei indoor di Belgrado 2017.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Fin da piccolo nel mondo dell’atletica e tesserato a partire dal 2002 quando aveva 10 anni (categoria Esordienti).

A livello nazionale, dopo essere stato assente ad entrambi i campionati italiani cadetti nel biennio di categoria 2006-2007 ed anche al primo anno nella categoria allievi 2008, l’anno successivo lo vede vincere la sua prima medaglia ai campionati nazionali giovanili: bronzo nel triplo agli italiani under 18 di Grosseto.

Nel 2010 è finalista ad entrambi i campionati italiani juniores, concludendo quinto nel triplo (indoor) e dodicesimo nel lungo (outdoor).

Durante il 2011 tre prime volte per lui: vince il suo primo titolo italiano giovanile nel salto triplo agli italiani juniores indoor di Ancona; esordisce ai campionati italiani assoluti, nella versione al coperto, terminando nono nella finale del triplo; il 23 luglio esordisce con la maglia della rappresentativa nazionale di categoria in Estonia, dove non supera la fase di qualificazione alla finale degli Europei juniores di Tallinn.

Il 2012 lo vede partecipare ai campionati italiani indoor congiunti assoluti e promesse, dove termina come non classificato a causa di tre salti nulli; invece ai nazionali universitari finisce in quinta posizione.

Nel 2013 diventa campione italiano promesse nel triplo ed invece risulta assente agli assoluti di Milano.
Il 13 luglio non riesce ad andare oltre le qualificazioni agli Europei under 23 di Tampere (Finlandia).

Ricco di soddisfazioni nazionali ed internazionali per lui il 2014: argento agli italiani promesse indoor, quinto agli assoluti al coperto, oro sia ai nazionali universitari che agli italiani under 23 e poi diventa vicecampione italiano assoluto del salto triplo.
Il 15 giugno vince ad Aubagne in Francia la medaglia d'argento ai Mediterranei under 23.

Nel 2015 vince la medaglia di bronzo agli assoluti indoor e termina invece sesto agli assoluti di Torino.

2016, dopo essere giunto quarto agli italiani indoor, il 26 giugno a Rieti diventa per la prima volta in carriera campione italiano assoluto: vince con la misura di 16,46 metri, realizzata all’ultimo turno di salti, restando 5 centimetri davanti a Daniele Greco che era rimasto in testa sin dal secondo turno di salti.

Il confronto fra i due si ripete il 19 febbraio del 2017 in occasione dei campionati italiani assoluti indoor: Cavazzani si conferma campione assoluto, questa volta al coperto, restando 8 centimetri (16,49 m contro 16,41 m) davanti a Greco.

Il 3 marzo alla Kombank Arena di Belgrado (Serbia) ha esordito con la Nazionale seniores: ha partecipato infatti alla qualificazione del salto triplo negli Europei indoor, non riuscendo però ad accedere alla finale (chiudendo come secondo degli esclusi).

Con la misura di 16,52 metri è il terzo miglior triplista italiano under 23 all'aperto di sempre, dietro Fabrizio Donato (16,73 m) ed il capolista di categoria Daniele Greco (17,20 m)[1].

Viene allenato da Sergio Baldini.[2]

Progressione[modifica | modifica wikitesto]

Salto triplo[modifica | modifica wikitesto]

Stagione Misura Luogo Data Rank. Mond.
2016 16,46 m Italia Rieti 26-6-2016 -
2015 16,29 m Italia Roma 23-5-2015 -
2014 16,52 m Italia Rovereto 20-7-2014 -
2013 15,98 m Italia Roma 22-7-2013 -
2012 15,39 m Italia Rieti 19-5-2012 -
2011 15,68 m Italia Rieti 14-5-2011 -
2010 13,74 m Italia Rieti 11-9-2010 -
2009 14,52 m Italia Roma 19-9-2009 -
2008 12,47 m Italia Roma 15-6-2008 -
2007 10,89 m Italia Roma 14-4-2007 -
2006 9,76 m Italia Roma 30-5-2006 -

Salto triplo indoor[modifica | modifica wikitesto]

Stagione Misura Luogo Data Rank. Mond.
2017 16,49 m Italia Ancona 19-2-2017 -
2016 16,23 m Italia Ancona 5-3-2016 -
2015 16,19 m Italia Ancona 17-1-2015 -
2014 16,01 m Italia Ancona 22-2-2014 -
2013 15,52 m Italia Roma 12-1-2013 -
2012 14,89 m Italia Rieti 21-1-2012 -
2011 15,23 m Italia Ancona 12-2-2011 -
2010 14,25 m Italia Ancona 13-2-2010 -
2008 11,53 m Italia Rieti 12-1-2008 -
2007 10,72 m Italia Rieti 18-2-2007 -

Palmares[modifica | modifica wikitesto]

Anno Manifestazione Sede Evento Risultato Misura Note
2011 Europei juniores Estonia Tallinn Salto triplo 13º 15,08 m [3]
2013 Europei under 23 Finlandia Tampere Salto triplo 17º 15,50 m [4]
2014 Mediterranei under 23 Francia Aubagne Salto triplo Argento Argento 16,12 m [5]
2017 Europei indoor Serbia Belgrado Salto triplo 11º 16,38 m [6]

Campionati nazionali[modifica | modifica wikitesto]

2009
  • Bronzo Bronzo ai Campionati italiani allievi e allieve, (Grosseto), Salto triplo - 14,69 m[7]
2010
  • 5º ai Campionati italiani allievi-juniores-promesse indoor, (Ancona), Salto triplo - 14,25 m Miglior prestazione personale[8]
  • 12º ai Campionati italiani juniores e promesse, (Pescara), Salto in lungo - 6,53 m[9]
2011
2012
  • In finale ai Campionati italiani assoluti e promesse indoor, (Ancona), Salto triplo - NCL[12]
  • 5º ai Campionati nazionali universitari, (Messina), Salto triplo - 14,90 m[13]
2013
2014
2015
2016
2017

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Liste italiane di sempre "under 23" - Triplo, FIDAL.it, 8 giugno 2016
  2. ^ Profilo su FIDAL.it
  3. ^ (EN) European Athletics Junior Championships 2011 - U20 Triple jump Men - Qualification, European-Athletics.org
  4. ^ Azzurri 2013 - Promesse Uomini - Cavazzani Daniele, FIDAL.it
  5. ^ Azzurri 2014 - Promesse Uomini - Cavazzani Daniele, FIDAL.it
  6. ^ Marco Sicari, Europei Indoor: il pomeriggio della prima giornata, FIDAL.it, 3 marzo 2017
  7. ^ Campionati italiani individuali su pista allievi-allieve 2009 - Salto triplo allievi, FIDAL.it
  8. ^ Campionati italiani indoor allievi-juniores-promesse 2010 - Salto triplo juniores uomini, FIDAL.it
  9. ^ Campionati italiani juniores e promesse 2010 - Lungo juniores u, FIDAL.it
  10. ^ Campionati italiani indoor allievi-juniores-promesse 2011 - Salto triplo juniores uomini, FIDAL.it
  11. ^ Campionati italiani assoluti indoor 2011 - Salto triplo uomini, FIDAL.it
  12. ^ Campionati italiani assoluti e promesse indoor 2012 - Salto triplo uomini, FIDAL.it
  13. ^ Campionati nazionali universitari su pista 2012 - Salto triplo maschile, FIDAL.it
  14. ^ Campionati italiani individuali juniores e promesse 2013 - Salto triplo promesse uomini, FIDAL.it
  15. ^ Campionati italiani individuali assoluti su pista 2013 - Salto triplo uomini, FIDAL.it
  16. ^ Campionati italiani individuali juniores e promesse indoor 2014 - Salto triplo promesse uomini, FIDAL.it
  17. ^ Campionati italiani individuali assoluti indoor 2014 - Salto triplo uomini, FIDAL.it
  18. ^ Campionati nazionali universitari 2014 - Salto triplo uomini, FIDAL.it
  19. ^ Campionati italiani individuali juniores e promesse 2014 - Salto triplo promesse uomini, FIDAL.it
  20. ^ Campionati italiani individuali assoluti su pista 2014 - Salto triplo uomini, FIDAL.it
  21. ^ Campionati italiani individuali assoluti indoor 2015 - Salto triplo uomini, FIDAL.it
  22. ^ Campionati italiani individuali assoluti su pista 2015 - Salto triplo uomini, FIDAL.it
  23. ^ Campionati italiani individuali assoluti indoor 2016 - Salto triplo uomini, FIDAL.it
  24. ^ Campionati italiani individuali assoluti su pista 2016 - Salto triplo uomini, FIDAL.it
  25. ^ Campionati italiani individuali assoluti indoor 2017 - Salto triplo uomini, FIDAL.it
  26. ^ Campionati italiani individuali assoluti 2017 - Salto triplo uomini, FIDAL.it

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]