Cyperus capitatus

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Zigolo delle spiagge
Cyperus capitatus Enfoque 2010-7-06 ParquedelasDunasdeTorreLaMata.jpg
Cyperus capitatus
Classificazione Cronquist
Dominio Eukaryota
Regno Plantae
Divisione Magnoliophyta
Classe Liliopsida
Ordine Cyperales
Famiglia Cyperaceae
Genere Cyperus
Specie C. capitatus
Classificazione APG
Ordine Poales
Famiglia Cyperaceae
Nomenclatura binomiale
Cyperus capitatus
Vand., 1771
Sinonimi

Cyperus aegyptiacus
Gloxin
Cyperus kalli
(Forssk.) Murb.
Cyperus mucronatus
Mabille
Galilea mucronata
Parl.
Schoenus mucronatus
L.

Lo zigolo delle spiagge (Cyperus capitatus Vand.) è una pianta della famiglia delle Cyperaceae, diffuso sulle coste del mar Mediterraneo.[1]

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

Capolino

È una pianta erbacea perenne, con fusti cilindrici alti sino a 50 cm, che originano da rizomi profondi ed estesi.
Le foglie, alterne, lineari, sono larghe 2-6 mm e lunghe spesso più del fusto.
L'infiorescenza è un capolino subsferico terminale, del diametro di 2-3 cm, composto da spighette bruno-rossastre, con 3-6 grandi brattee lunghe 3-12 cm.
Il frutto è un achenio, coriaceo, indeiscente.

Distribuzione e habitat[modifica | modifica wikitesto]

Specie con distribuzione steno-mediterranea.

Popola i litorali sabbiosi, sopporta molto bene la salsedine e svolge, con le sue profonde radici, una funzione di consolidamento delle dune.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Cyperus capitatus, in The Plant List. URL consultato il 14 maggio 2013.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Botanica Portale Botanica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di botanica