Curteri

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Curteri
frazione
Localizzazione
StatoItalia Italia
RegioneRegione-Campania-Stemma.svg Campania
ProvinciaProvincia di Salerno-Stemma.png Salerno
ComuneMercato San Severino-Stemma.png Mercato San Severino
Territorio
Coordinate40°47′N 14°45′E / 40.783333°N 14.75°E40.783333; 14.75 (Curteri)Coordinate: 40°47′N 14°45′E / 40.783333°N 14.75°E40.783333; 14.75 (Curteri)
Altitudine255 m s.l.m.
Abitanti1 600 ca
Altre informazioni
Cod. postale84085
Prefisso089
Fuso orarioUTC+1
Nome abitanticurteresi
PatronoSan Rocco
Cartografia
Mappa di localizzazione: Italia
Curteri
Curteri

Curteri è una frazione del comune di Mercato San Severino, in provincia di Salerno.

Geografia fisica[modifica | modifica wikitesto]

Curteri, sulla strada Provinciale SP 4 Mercato San Severino - Nocera Superiore (Camerelle), comprende nel suo territorio l'antico nucleo di Rota, con la chiesa di Santa Maria a Rota (VIII secolo), e le località Camporotunno e S.Girolamo.

Confina con il capoluogo, Mercato San Severino, e le frazioni Sant'Angelo in Macerata Monticelli di Sotto, Oscato.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Società[modifica | modifica wikitesto]

Istituzioni, enti e associazioni[modifica | modifica wikitesto]

  • Presidio Ospedaliero di Mercato San Severino Ospedale Amico - Gaetano Fucito[1]
  • Stazione dei vigili del fuoco - Sede di Mercato San Severino
  • Scuola elementare e materna Luigi Cacciatore
  • Associazione socio-culturale Alfonso Gatto

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Il Presidio Ospedaliero è intitolato a un medico esemplare , esponente di un'antica famiglia di Sant'Angelo in Macerata. Laureato presso la Scuola Medica Salernitana, muore di tifo, nel 1846, nell'adempimento del suo dovere.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • G. Crisci - A. Campagna, Salerno Sacra (Ricerche storiche), Salerno, 1962
  • G. Portanova, I Sanseverino e l'Abbazia cavense (1061 - 1324), Badia di Cava, 1977
  • P. Natella, I Sanseverino di Marsico. Una terra, un regno, Mercato S.Severino, 1980
  • O. Caputo, Antiche Chiese di Sanseverino in Diocesi di Salerno, Salerno, 1985
  • P. Peduto, Dalla città di Rota al Castello dei Sanseverino..., in "Rassegna Storica Salernitana", giugno 1988
  • G. Crisci, Salerno Sacra (Ricerche storiche), vol.II, Fisciano, 2001 (2ª ed.)
  • P. Natella, I Sanseverino di Marsico. Una terra, un regno.(I Il Gastaldato di Rota), Salerno, 2008

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]