Crossarchus ansorgei

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Crossarco di Ansorge[1]
Immagine di Crossarchus ansorgei mancante
Stato di conservazione
Status none DD.svg
Dati insufficienti[2]
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Phylum Chordata
Classe Mammalia
Ordine Carnivora
Sottordine Feliformia
Famiglia Herpestidae
Genere Crossarchus
Specie C. ansorgei
Nomenclatura binomiale
Crossarchus ansorgei
Thomas, 1910
Areale

Angolan Kusimanse area.png

Il crossarco di Ansorge (Crossarchus ansorgei Thomas, 1910) è un mammifero carnivoro della famiglia degli Erpestidi.

Descrizione[modifica | modifica sorgente]

Lungo circa 32-36 cm e pesante 0,6-1,5 kg, il crossarco di Ansorge è una mangusta assai simile, per le caratteristiche principali, alle altre tre specie del genere Crossarchus (si è ancora incerti se considerare le quattro specie veramente separate), ma più piccola, con lunghezza condilo-basale del cranio inferiore ai 65 mm; il muso appare meno allungato, poiché il palato è proporzionalmente più largo. Il pelo è una tonalità di bruno intermedio fra lo scuro di C. obscurus e il chiaro di C. alexandri, con tonalità fulvo-rossicche, che sono più vivaci sulla coda. Muso, bordi delle orecchie, arti e parte inferiore della coda sono bruno-scuri o neri. La faccia è color rossastro chiaro, con guance sfumate di rosso cannella e contorno degli occhi grigio chiaro. La punta della coda è nera.

Tassonomia[modifica | modifica sorgente]

Il crossarco di Ansorge viene suddiviso in due sottospecie:

  • C. a. ansorgei Thomas, 1910;
  • C. a. nigricolor Colyn e Van Rompaey, 1990.

Distribuzione e habitat[modifica | modifica sorgente]

La specie vive solamente in Angola e Repubblica Democratica del Congo. In Angola la sua presenza è nota solo a partire da un singolo esemplare catturato nel 1908 a nord del fiume Cuanza. Nella Repubblica Democratica del Congo, invece, è presente nelle foreste pluviali a sud-est dei fiumi Congo/Lualaba.

Biologia[modifica | modifica sorgente]

La biologia del crossarco di Ansorge è simile a quella degli altri Crossarchus, ma pare che questa specie non sia onnivora e si nutra solo di uova, insetti e piccoli vertebrati.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ (EN) D.E. Wilson e D.M. Reeder, Crossarchus ansorgei in Mammal Species of the World. A Taxonomic and Geographic Reference, 3ª ed., Johns Hopkins University Press, 2005. ISBN 0-8018-8221-4.
  2. ^ (EN) Duckworth, J.W. (Small Carnivore Red List Authority) and Hoffmann, M. (Global Mammal Assessment Team) 2008, Crossarchus ansorgei in IUCN Red List of Threatened Species, Versione 2013.2, IUCN, 2013.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

mammiferi Portale Mammiferi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di mammiferi