Costas Varotsos

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Costas Varotsos (Atene, 1955) è uno scultore greco.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

La Luna, Roma, Villa de Sanctis

Nato ad Atene nel 1955 si trasferisce prima a Roma dove si diploma all'Accademia di Belle Arti e poi in Abruzzo dove frequenta la Facoltà di Architettura di Pescara. Nel 1982 rientra in Grecia dove realizza i primi lavori di livello internazionale: Il Poeta del 1983 e Il Corridore del 1988. Nel 1990 ha vinto una borsa di studio Fullbright per una attività di studio di un anno a New York. Nel 1999 viene nominato professore alla Università Aristotele di Salonicco, la più grande università greca.

I materiali che impiega Varotsos nella realizzazione delle sue opere sono il vetro, l'acciaio e la pietra.

Opere[modifica | modifica wikitesto]

L'artista ha realizzato diverse opere in Italia, fra queste le più significative sono:

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ La Luna, costasvarotsos.gr. URL consultato l'11 aprile 2013.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: (EN96407189 · LCCN: (ENno2012136431 · ISNI: (EN0000 0000 7861 6690 · GND: (DE119349590 · ULAN: (EN500098311
Scultura Portale Scultura: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di scultura