Coryphaenoides armatus

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Coryphaenoides armatus
Coryphaenoides armatus 1.jpg Coryphaenoides armatus illustration.png
Stato di conservazione
Status none NE.svg
Specie non valutata
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Sottoregno Eumetazoa
Ramo Bilateria
Phylum Chordata
Subphylum Vertebrata
Superclasse Gnathostomata
Classe Actinopterygii
Sottoclasse Neopterygii
Infraclasse Teleostei
Superordine Paracanthopterygii
Ordine Gadiformes
Famiglia Macrouridae
Genere Coryphaenoides
Specie C. armatus
Nomenclatura binomiale
Coryphaenoides armatus
(Hector, 1875)

Coryphaenoides armatus (Hector, 1875) è un pesce di mare appartenente alla famiglia Macrouridae[1].

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

Presenta un corpo allungato e compresso sui lati; la pinna caudale è molto lunga e sottile. La lunghezza massima registrata è di 102 cm[2]. Presenta fotofori e occhi piuttosto grandi[2]. La colorazione è marrone molto scura, talvolta bluastra.

Biologia[modifica | modifica wikitesto]

Alimentazione[modifica | modifica wikitesto]

La dieta, carnivora, varia nel corso della vita del pesce: è composta soprattutto da invertebrati marini negli esemplari giovanili mentre gli adulti si nutrono anche di pesci[3].

Le sue prede sono molluschi cefalopodi come calamari e seppie (Galiteuthis glacialis, Slosarczykovia circumantarctica, Octopoteuthis sicula, Illex, Mastigoteuthis psychrophila, Gonatidae, Onychoteuthidae); crostacei isopodi, copepodi (Xanthocalanus, Aetideopsis multiserrata), gamberi (Acanthephyra pelagica, Pasiphaea); vermi policheti; echinodermi come ricci di mare e oloturie; talvolta piante (Sargassum)[4].

Tra i pesci preda soprattutto Serrivomer, Chauliodus e Micromesistius poutassou[4].

Parassiti[modifica | modifica wikitesto]

Può presentare diverse specie di copepodi parassiti come Chondracanthodes deflexus, Sphyrion lumpi e Lophoura pentaloba[1].

Distribuzione e habitat[modifica | modifica wikitesto]

È diffuso in tutti gli oceani, tra i 282 e i 5180 m di profondità[2]. Si trova sia nelle acque europee, lungo le coste di Spagna, Portogallo, Regno Unito, che nel Nord America, in particolare in Columbia Britannica e Canada[2]. Può essere trovato anche in Nuova Zelanda[1] e Australia[3].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c (EN) Bailly, N, Coryphaenoides armatus, in WoRMS (World Register of Marine Species).
  2. ^ a b c d (EN) Coryphaenoides armatus, su FishBase. URL consultato il 14 maggio 2014.
  3. ^ a b Dianne J. Bray, Abyssal grenadier, Coryphaenoides armatus, su Fishes of Australia, 2011. URL consultato il 14 maggio 2014.
  4. ^ a b Coryphaenoides armatus, su fishbase.org. URL consultato il 14 maggio 2014.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]