Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui

Contea di Taitung

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Contea di Taitung
contea
台東縣
Localizzazione
Stato Taiwan Taiwan
Provincia Taiwan
Amministrazione
Capoluogo Taitung
Lingue ufficiali taiwanese
Territorio
Coordinate
del capoluogo
22°45′30″N 121°08′40″E / 22.758333°N 121.144444°E22.758333; 121.144444 (Contea di Taitung)Coordinate: 22°45′30″N 121°08′40″E / 22.758333°N 121.144444°E22.758333; 121.144444 (Contea di Taitung)
Superficie 3 515,25 km²
Abitanti 231 863 (2009)
Densità 65,96 ab./km²
Altre informazioni
Fuso orario UTC+8
ISO 3166-2 TW-TTT
Cartografia

Contea di Taitung – Localizzazione

Sito istituzionale

La Contea di Taitung è una contea orientale di Taiwan, il cui nome significa proprio "Taiwan Orientale". La contea è conosciuta da diversi suoi abitanti anche con il nome di Hou Shan (後山), nome che significa "dietro le montagne" o il "didietro delle montagne". Taitung è ufficialmente amministrata come contea della Repubblica di Cina.

Con 3.515km2, Taitung è la terza contea più grande di Taiwan, con una linea costiera lunga 231km. L'attuale popolazione è di 231.863 abitanti, che risiedono nella capitale Taitung, in due città principali e 13 villaggi sparsi[1].

A causa della sua posizione remota, isolata dal resto di Taiwan a causa delle montagne che la circondano, la contea è stata l'ultima parte dell'isola ad essere colonizzata dai cinesi Han durante l'epoca della dinastia Qing, nel tardo XIX secolo. Durante tutto il XX secolo, la contea ha subìto una situazione economica stagnante, ma il suo isolamento ha avuto il positivo effetto di evitarle l'eccessivo inquinamento ed urbanizzazione che sono ormai diventati la piaga delle parti più pianeggianti dell'isola/nazione.

Oltre all'area situata sull'isola principale di Taiwan, la contea include le due isole di Green Island e Orchid Island. La prima è sede di una malfamata colonia penale per prigionieri politici, utilizzata durante l'epoca del "terrore bianco" del Kuomintang (dal 1947 fino alla fine della legge marziale nel 1987). La seconda è casa del popolo Tao di aborigeni taiwanesi, etnia proveniente dal nord delle Filippine. L'isola, inoltre, è diventata una grande attrazione turistica nonostante l'uso controverso della stessa come deposito di scorie radioattive della Taipower, azienda dell'energia taiwanese diretta dal governo.

Amministrazione[modifica | modifica wikitesto]

Capitale[modifica | modifica wikitesto]

  1. Taitung (臺東市)

Città principali[modifica | modifica wikitesto]

Città urbane[modifica | modifica wikitesto]

  1. Chenggong (成功鎮)
  2. Guanshan (關山鎮)

Città rurali[modifica | modifica wikitesto]

  1. Beinan (卑南鄉)
  2. Changbin (長濱鄉)
  3. Chishang (池上鄉)
  4. Daren (達仁鄉)
  5. Dawu (大武鄉)
  6. Donghe (東河鄉)
  7. Haiduan (海端鄉)
  8. Jinfeng (金峰鄉)
  9. Luye (鹿野鄉)
  10. Green Island (綠島鄉)
  11. Orchid Island (蘭嶼鄉)
  12. Taimali (太麻里鄉)
  13. Yanping (延平鄉)

Educazione[modifica | modifica wikitesto]

  • National Taitung University

Cittadini illustri[modifica | modifica wikitesto]

Attrazioni turistiche[modifica | modifica wikitesto]

Cultura[modifica | modifica wikitesto]

La contea di Taitung è casa di diverse etnie di aborigeni taiwanesi[2], tra le quali prevalgono per popolazione i popoli Bunun, Paiwan, Rukai, Ami, Puyuma, Yami e Kavalan[3]. A causa del fatto che, per la sua posizione, la contea è stata meno influenzata dalla cultura Han e dalla sinizzazione, la maggior parte degli aborigeni hanno avuto possibilità di mantenere i propri usi, costumi e tradizioni intatti fino ai giorni nostri.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Storia della Contea di Taitung
  2. ^ Le etnie
  3. ^ Cultura della contea di Taitung

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Sito web governativo della Contea di Taitung (cinese)