Concilio di Costantinopoli VIII

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Concilio di Costantinopoli VIII (V ecumenico)
Concili ecumenici delle Chiese cristiane
Data 1341, 1347 e 1351
Accettato da parte degli ortodossi
Concilio precedente Concilio di Costantinopoli VII
Concilio successivo ultimo concilio ecumenico per parte degli ortodossi
Convocato da
Presieduto da Giovanni VI Cantacuzeno
Partecipanti
Argomenti
Documenti e pronunciamenti viene accettata la teologia esicastica secondo Gregorio Palamas e condannato il filosofo occidentalizzante Barlaam di Calabria

Il Concilio di Costantinopoli VIII (V ecumenico, secondo parte degli ortodossi) è composto da tre concili che si tennero a Costantinopoli nel 1341, 1347 e 1351, considerati come un unico concilio ecumenico da una parte degli ortodossi.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]