Come vorrei/Stasera canto

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Come vorrei/Stasera canto
ArtistaRicchi e Poveri
Tipo albumSingolo
Pubblicazione1981
Durata2:56
Album di provenienzaE penso a te
Dischi1
Tracce2
GenereBallata
Musica leggera
Pop
EtichettaBaby Records
Registrazione1981
Formati45 giri
Ricchi e Poveri - cronologia
Singolo precedente
Singolo successivo

Come vorrei/Stasera canto è un singolo del gruppo musicale italiano Ricchi e Poveri, uscito nel 1981 su etichetta Baby Records. Entrambe le canzoni sono tratte dall'album E penso a te, il primo long-playing pubblicato dalla band come trio.

Il 45 giri esce anche in Francia, Germania, Svizzera, Austria e Belgio nella versione italiana, e negli Stati Uniti e in alcuni Paesi latini nella versione spagnola.

Come vorrei[modifica | modifica wikitesto]

«Come vorrei, come vorrei amore mio, come vorrei che tu mi amassi a modo mio,

che questa sera troppo triste e troppo uguale non fosse più senza di te.

Come vorrei, come vorrei amore mio, come vorrei che questo amore che va via

non si sciogliesse come fa la neve al sole, senza parole.[1]»

(Ritornello del brano)

È una delle loro canzoni più conosciute, scritta da Cristiano Minellono e Dario Farina, autori storici della band. Il pezzo è stato il terzo di quattro singoli tratti dall'album E penso a te, pubblicato dai Ricchi e Poveri nel 1981. Il singolo precedente era la ballata M'innamoro di te, quello successivo, la ritmata Made in Italy. In Spagna viene interpretato in lingua, assumendo il titolo Dónde estarás, ed è incluso nel 33 giri Me enamoro de ti (versione spagnola dell'italiano E penso a te) ma, pur divenendo popolare, non viene estratto come singolo.

Come vorrei, intensa canzone d'amore proposta in duetto da Angelo e Angela[2], viene scelta come sigla di chiusura del popolare programma Rai Portobello di Enzo Tortora, riesce a scalare le classifiche e a rimanere nella top ten delle hit parade italiane per ben cinque mesi.

Il testo racconta la sofferenza provata da due innamorati per la fine ormai imminente della loro storia. Benché il loro sentimento non sia spento, si stanno allontanando perché non intendono l'amore allo stesso modo.

Il brano è stato nuovamente eseguito dai Ricchi e Poveri con nuovi arrangiamenti nell'album I più grandi successi del 1994, in Parla col cuore del 1999 e in Perdutamente amore del 2012.

Come vorrei è stata soggetto di alcune cover all'estero, tra le quali spiccano la francese "L'amour c'est ça" (1983) ripresa da Karen Cheryl, già nota per aver eseguito in lingua anche Sarà perché ti amo e Made in Italy; e la versione tedesca "Wie du es willst" (1984) incisa da Howard Carpendale[3].

Stasera canto[modifica | modifica wikitesto]

Il lato B è completato dal pezzo Stasera canto, che si fa notare per l'intima e personale interpretazione di Angela in qualità di solista.

Nella canzone Angela ci confida presumibilmente il suo stato d'animo di quel periodo (in seguito alla vicenda personale avvenuta con Marina Occhiena): infatti, il testo racconta di una donna che cerca di guardare avanti e, nonostante avverta la mancanza del suo uomo che l'ha lasciata, continua ad intonare canzoni d'amore per il suo pubblico (...Quanto amore vi canterò anche se non ne ho. Ma se tu sei qui per me, scusa, se canto a chi non c'è[1]).

Gli autori sono Cristiano Minellono e Dario Farina, ma anche la stessa Brambati interviene alla scrittura[4].

Tracce[modifica | modifica wikitesto]

  • 45 giri – Italia (1981)
  1. Come vorrei – 2'56" (Cristiano Minellono - Dario Farina) Edizioni musicali Televis/Abramo Allione
  2. Stasera canto – 2'18" (Cristiano Minellono - Dario Farina - Angela Brambati)[4] Edizioni musicali Televis
  • 45 giri – Francia, Germania, Svizzera, Austria, Belgio (1982)
  1. Come vorrei – 2'56" (Cristiano Minellono - Dario Farina) Edizioni musicali Televis/Abramo Allione
  2. Stasera canto – 2'18" (Cristiano Minellono - Dario Farina - Angela Brambati)[4] Edizioni musicali Televis
  • 45 giri – Stati Uniti, Colombia (in lingua spagnola, 1982)
  1. Dónde estarás – 2'56" (Cristiano Minellono - Dario Farina - Luis Gòmez Escolar) Edizioni musicali Televis/Abramo Allione
  2. Me enamoro de ti – 3'16" (Cristiano Minellono - Dario Farina - Luis Gòmez Escolar) Edizioni musicali Televis/Abramo Allione

Crediti[modifica | modifica wikitesto]

Classifiche[modifica | modifica wikitesto]

Posizione massima[modifica | modifica wikitesto]

Classifica (1982) Posizione
Italia[5] 3
Svizzera[6] 5
Francia[7] 21

Andamento nella classifica italiana[modifica | modifica wikitesto]

Classifica italiana - Top10 dei singoli[8]
Settimana 01 02 03 04 05 06 07 08 09 10 11 12
Posizione 7 7 3 3 3 8 6 9 - 10 - 10

Dettagli pubblicazione[modifica | modifica wikitesto]

Paese Data Etichetta Formato Nº Catalogo
Italia 1981 Baby Records 45 giri BR 50256

Pubblicazione & Copyright: 1981 - Baby Records - Milano.
Distribuzione: CGD - Messaggerie Musicali S.p.A. - Milano.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b I testi di "Come vorrei" e "Stasera canto"
  2. ^ Sito Web HitParadeItalia: "Settimana 13 dicembre 1981" - «I Ricchi e Poveri», articolo di Christian Calabrese nel quale viene illustrato l'andamento più che positivo della carriera del gruppo dal momento in cui è divenuto un trio e dal lancio dell'hit Sarà perché ti amo. L'articolo si sofferma sugli ottimi riscontri dei singoli Come vorrei e M'innamoro di te e del loro "biglietto da visita" all'estero (il brano Made in Italy) inseriti nell'album E penso a te, e inoltre va a citare contemporaneamente la presenza di problemi nel privato
  3. ^ RICCHI & POVERI - COME VORREI, hitparade.ch
  4. ^ a b c Singolo Come vorrei sul sito ufficiale Archiviato il 7 aprile 2014 in Internet Archive. Angela Brambati collabora alla scrittura del brano Stasera canto
  5. ^ I singoli più venduti del 1982
  6. ^ I singoli dei Ricchi e Poveri più venduti in Europa
  7. ^ Singoli dei Ricchi e Poveri nelle classifiche francesi - fonte: infodisc.fr
  8. ^ hitparadeitalia.it, http://www.hitparadeitalia.it/hp_weeks/index.html. URL consultato il 16 marzo 2014.
Musica Portale Musica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di musica