Collelungo (San Venanzo)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Collelungo (San Venanzo)
frazione
Collelungo (San Venanzo) – Veduta
Collelungo (San Venanzo) – Veduta
Localizzazione
StatoItalia Italia
RegioneRegione-Umbria-Stemma.svg Umbria
ProvinciaProvincia di Terni-Stemma.svg Terni
ComuneSan Venanzo-Stemma.png San Venanzo
Territorio
Coordinate42°52′00.88″N 12°19′15.06″E / 42.86691°N 12.32085°E42.86691; 12.32085 (Collelungo (San Venanzo))
Altitudine459 m s.l.m.
Superficie10,3 km²
Abitanti32 (01/06/2021)
Densità3,11 ab./km²
Altre informazioni
Cod. postale05010
Prefisso075
Fuso orarioUTC+1
TargaTR
Nome abitanticollelunghesi
Patronosan Mattia
Giorno festivo14 maggio
Cartografia
Mappa di localizzazione: Italia
Collelungo (San Venanzo)
Collelungo (San Venanzo)

Collelungo è una frazione del comune di San Venanzo (TR).

Distante circa 4 km dal capoluogo si trova a 459 m s.l.m. È occupato da 32 abitanti. Il borgo è raggiungibile comodamente partendo dalla vicina Marsciano.

Geografia fisica[modifica | modifica wikitesto]

Nasce a poca distanza dal borgo il torrente Fossatone, affluente del Nestore in destra idrografica.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Citato come antica «Villa collis longis» e denominato Collelungo di Orvieto. Dal XIII secolo in poi fu sempre sotto ha giurisdizione di questa città, di cui era un avamposto che dominava non solo la sottostante via fluviale del Tevere, ma anche parte della media valle del Tevere. Nel 1816 venne accorpato al comune di San Venanzo.

Economia e manifestazioni[modifica | modifica wikitesto]

Agriturismo, agricoltura ed allevamento, costituiscono la risorsa principale del territorio.

Società[modifica | modifica wikitesto]

Abitanti censiti[1]

Monumenti e luoghi d'arte[modifica | modifica wikitesto]

  • Santuario della Madonna della Luce. (XIII secolo)
  • Chiesa di San Mattia. (XIV secolo)
  • Cinta muraria medioevale.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

  Portale Umbria: accedi alle voci di Wikipedia che parlano dell'Umbria
  1. ^ Statistiche I.Stat - ISTAT;  URL consultato in data 01 gennaio 2021.