Classe Brave

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Classe Brave
6193 Pfeil.jpg
Naval Ensign of the United Kingdom.svg Naval Ensign of Germany.svg Naval ensign of Libya.svg Naval Ensign of Denmark.svg Naval Ensign of Malaysia.svg
In servizio con Naval Ensign of the United Kingdom.svg Royal Navy
Naval Ensign of Germany.svg Deutsche Marine
Naval ensign of Libya.svg Al-Quwwāt al-Bahriyya al-Lībiyya
Naval Ensign of Denmark.svg Kongelige danske marine
Naval Ensign of Malaysia.svg Tentera Laut Diraja Malaysia
War Flag of Brunei.svg Royal Brunei Navy

[senza fonte]

voci di navi presenti su Wikipedia

Le motocannoniere della Classe Brave sono state delle unità litoranee di attacco veloce realizzate dalla Vosper per la Royal Navy che sono state la base per una serie di una serie di unità navali destinate al mercato di esportazione.

Royal Navy[modifica | modifica wikitesto]

Germania[modifica | modifica wikitesto]

Danimarca[modifica | modifica wikitesto]

La marina danese acquistò sei di queste unità navali denominate Classe Søløven armate di due cannoni Bofors da 40 mm e quattro siluri.[1][2] Le prime due unità, Søløven eSøridderen costruite dalla Vosper e le altre su licenza Vosper in Danimarca.[3] La capoclasse Søløven costruita con fondi USA con designazione USA PT-821. Tutte le unità sono state collocate in riserva nel 1988, messe in disarmo nel 1990 e radiate nel 1992.[1]

Nome Distintivo ottico Impostazione[2] Varo[2] Entrata in servizio[2] Disarmo[4]
Søløven P-510 27 agosto 1962 19 aprile 1963 12 febbraio 1965 5 luglio 1990
Søridderen P-511 4 ottobre 1962 22 agosto 1963 10 febbraio 1965 5 luglio 1990 1990
Søbjornen P-512 9 luglio 1963 19 agosto 1964 20 ottobre 1965[3] 5 luglio 1990 1990
Søhesten P-513 5 settembre 1963 31 marzo 1965 21 giugno 1966[3] 5 luglio 1990 1990
Søhunden P-514 18 agosto 1964 12 gennaio 1966 20 dicembre 1966[3] 5 luglio 1990 1990
Søulven P-515 30 marzo 1965 27 aprile 1966 17 maggio 1967[3] 5 luglio 1990 1990

Libia[modifica | modifica wikitesto]

Praticamente sconosciuta ai più, con un ruolo marginale anche nella marina in cui veniva usata circa 20 anni fa, la Classe Susa di motocannoniere missilistiche era stata costruita in Gran Bretagna, con un ridotto dislocamento, per la marina libica. Essa era probabilmente con un dislocamento di circa 100-130 ton, molto veloce e piccola, e merita una nota l'armamento di cui era dotata, con 2 cannoni da 40mm Bofors, forse del vecchio tipo L60, 1 a prua e 1 a poppa, il meglio che si potesse fare per unità tanto piccole, ma soprattutto la batteria di missili.

Questi erano costituiti da 16 SS.12 francesi, ciascuno era ovviamente piccolo ma nondimeno conferiva una potenza considerevole alla piccola unità in parola, con una gittata di 8 km, velocità subsonica bassa, testata da 29 kg semiperforante. Sommando tutte le testate, si arrivava a circa 450 kg. La potenza di ciascun missile filoguidato SS.12 era tale da mettere KO navi nemiche di piccola taglia, per cui essi potevano essere considerati l'alternativa a basso aggravio di peso a cannoni da 57-76 mm (ciascun SS-12 pesava circa 90 kg).

Le altre unità della marina libica, come le Combattante, le Osa, le Corvette Fincantieri, erano ovviamente agevolmente capacità di oscurare queste piccole unità, nondimeno interessanti per le soluzioni adottate onde dar loro un'elevata potenza di fuoco.

Malesia[modifica | modifica wikitesto]

Brunei[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b Gardiner and Chumbley 1995, p. 79.
  2. ^ a b c d Blackman 1971, p. 73.
  3. ^ a b c d e Prézelin and Baker 1990, p. 107.
  4. ^ "SØLØVEN Class (1965-1990)". Danish Naval History, 26 April 2005. Retrieved 10 March 2012.