Chiesa di Santa Maria Madre della Misericordia

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Santa Maria Madre della Misericordia
StatoItalia Italia
RegioneLazio
LocalitàRoma
Religionecattolica
Diocesi Roma
CompletamentoXX secolo
Sito webSito della parrocchia

Coordinate: 41°53′18.53″N 12°33′12.28″E / 41.88848°N 12.55341°E41.88848; 12.55341

La chiesa di Santa Maria Madre della Misericordia è una chiesa di Roma, nel quartiere Prenestino-Labicano, in via dei Gordiani.

Architettura[modifica | modifica wikitesto]

È stata costruita nel XX secolo su progetto dell'architetto Tullio Rossi. La facciata è ha forma di capanna con tetto in tegole, e presenta un avancorpo con funzione di protiro. Internamente si presenta in forme assai semplici: è a pianta rettangolare allungata, con soffitto a capriate lignee, ed è totalmente spoglia di opere d'arte.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Già vicecura dal 1937, la chiesa è sede parrocchiale, eretta il 15 luglio 1952[1] ed affidata dapprima ai preti della Congregazione dei Poveri Servi della Divina Provvidenza di Verona (fondata da don Calabria), e poi al clero della diocesi di Roma.

Il 1º maggio 1983 ha ricevuto la visita di papa Giovanni Paolo II.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Con il decreto del cardinale vicario Clemente Micara Boni pastoris.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • C. Rendina, Le Chiese di Roma, Newton & Compton Editori, Milano 2000, 250
  • G. Carpaneto, Quartiere VII. Prenestino-Labicano, in AA.VV, I quartieri di Roma, Newton & Compton Editori, Roma 2006

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]